Atrani rivive il Matrimonio Ducale. Appuntamento con la storia domani pomeriggio

Domani pomeriggio Atrani si immerge nei fasti della Repubblica Marinara riproponendo il “Matrimonio Ducale”.

L’Associazione artistica culturale ArteAtrani, a partire dalle ore 17.30, riproporrà il matrimonio tra la principessa di Capua e Benevento e Sergio III, figlio di Giovanni I, duca di Amalfi.

Il corteo dei figuranti muoverà attraverso le vie del Borgo antico per raggiungere la Chiesa di San Salvatore de’ Birecto, nella piazza Umberto I dove si rievocherà il matrimonio contratto nel nell’anno del Signore 1005. Un matrimonio che, nella ricostruzione storica, non unisce solo due giovani innamorati ma due popoli, i Longobardi e gli Amalfitani, nemici per lunghissimo tempo, a testimonianza che la Pace, se voluta, è sempre possibile.

Luca Capuano: chi è, età, vita privata, carriera e moglie dell’attore

E’ uno degli attori più conosciuti e amati del panorama televisivo italiano, parliamo di Luca Capuano. Luca Capuano: chi è, età, vita privata, carriera e moglie...

Soprattutto sulle sponde di quel Mediterraneo teatro, anche nei tempi moderni, di guerre sanguinarie e morti innocenti. “E quale migliore testimonial questo evento per il Festival del Mediterraneo ad Atrani,” – sottolinea Il sindaco Luciano de Rosa Laderchi – “che mette proprio al centro il dialogo tra i popoli che si affacciano sulle rive di questo grande mare, attraverso le loro identità culturali, storiche ed artistiche, contribuendo ad abbattere i muri della diffidenza e dell’intolleranza, e a costruire ponti di solidarietà”.

Domenica 6 gennaio poi, al termine del “Matrimonio Ducale” il gruppo folk atranese allieterà la serata in musica.

Intanto presso la Casa della Cultura resta aperta La Magìa del Presepe, Mostra di Presepi ceramici delle Città italiane di Antica tradizione ceramica, curata da Vito Pinto, con la collaborazione di Gennaro Mangieri, fino al 25 Gennaio il Sabato e la Domenica, dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

La 3a edizione di Atrani “Stelle Divine – Festival del Mediterraneo” gode dei patrocini morali dell’UNICEF, de I Borghi più belli d’Italia, dell’UNPLI Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, dell’AiCC Associazione Italiana Città della Ceramica, del FAI Fondo Ambiente Italiano Campania, del Touring Club Italiano Corpo Consolare della Campania, del Distretto Turistico Costa d’Amalfi.