Ad Atrani il 30 dicembre tra le strade e le chiese del borgo si potrà partecipare ad una tombola vivente.

Il progetto, ideato da Alessandro D’Auria con Matteo Mauriello e Mariarita Carfora, fa parte del calendario degli eventi del comune di Atrani ed unisce la tradizione napoletana della tombola alla magia di uno spettacolo meraviglioso tutto da scoprire.

Il pubblico, infatti, si unirà in squadre e andrà per le vie del suggestivo borgo alla ricerca dei numeri perduti. Il fortunato che completerà la tabella potrà dunque gridare alla TOMBOLA! L’ingresso e gratuito ed il divertimento assicurato!

Sono numerosi gli eventi che i comuni della costiera hanno organizzato in occasione delle Festività natalizie. Diverse già le bande che hanno sfilato per le vie dei borghi della Divina per annunciare l’arrivo di un nuovo anno.

Chi ama il Natale ed il Capodanno, non può inoltre rinunciare ai giochi di luce che quest’anno, sono stati organizzati proprio ad Atrani. Il giorno dell’Immacolata, infatti, il piccolo borgo marinaro,  è stato illuminato da miriadi di luci colorate ad intermittenza che hanno reso magiche e caratteristiche le piccole strade del paese.

Un gioco possibile grazie all’utilizzo di appositi proiettori architetturali e gobs multicolore (lenti rielaborate attraverso procedure laser). In questi giorni festivi, dunque, Atrani si è trasformata in un vero e proprio “presepio” da percorrere e conoscere e chissà magari da giocare anche ai numeri!

Classe '99, vive ad Amalfi. Ha studiato lettere moderne presso l'Università degli studi di Salerno, dove è attualmente iscritta al corso magistrale di Filologia Moderna. Ha lavorato come speaker radiofonico per Radioimmaginaria ed ha partecipato a molti eventi cinematografici come il GiffoniFilmFestival. È appassionata di letteratura ed è amante degli animali
Articolo successivo

Chi era David Copperfield: moglie, figli e storia vera