Arrivano le Perseidi, le stelle cadenti di agosto: ecco quando vederle

Tra pochi giorni è possibile vedere nel cielo di agosto le Perseidi, le stelle cadenti di questo mese. La tradizione vuole a questo proposito che la notte più ricca di possibilità di vedere le stelle cadenti sia quella del 10 agosto, la cosiddetta notte di San Lorenzo.

Ma in realtà ci sono molte curiosità da sapere su questo argomento, perché non è detto che la notte del 10 agosto sia davvero l’ideale ogni anno per vedere le Perseidi.

Quando è possibile osservare al meglio le Perseidi

Le Perseidi si chiamano così perché costituiscono uno sciame di meteore che a tutti gli effetti prenderebbero origine dalla costellazione di Perseo. A differenza di quanto si possa credere comunemente, la notte del 10 agosto non sarà l’ideale quest’anno per vedere le stelle cadenti.

Infatti quest’anno l’evento coincide con la Luna piena, che potrà ridurre di molto la visibilità nel cielo notturno. Ecco perché gli esperti raccomandano di concentrarsi nell’osservare al meglio le stelle cadenti di agosto soprattutto tra l’11 e il 13.

Oppure, per esempio, si può provare anche nei giorni precedenti, anticipando l’osservazione tra l’8 e il 10 agosto. In questo modo comunque lo spettacolo dovrebbe essere garantito anche se la Luna piena può ridurre la visibilità.

Infatti non si tratta soltanto di un fenomeno da poco, perché si potrebbero osservare anche fino a 100 meteore ogni ora. Per l’osservazione ideale sarebbe meglio guardare nella seconda parte della nottata, mettendosi in un luogo particolarmente buio.

L’altro fenomeno celeste da non perdere ad agosto

In ogni caso agosto è il mese ideale per osservare diversi fenomeni celesti. Infatti il cielo di questo mese non sarà caratterizzato soltanto dalle Perseidi, ovvero le stelle cadenti tipiche del periodo.

Leggi anche: Sai perché il cognome Smith è il più diffuso al mondo? Il motivo è incredibile

Ci sarà anche lo spettacolo offerto da Saturno. Questo pianeta, che è il secondo più grande del nostro sistema solare, proprio in questi giorni del mese di agosto si troverà alla minima distanza dalla Terra.

Gli appassionati di astronomia potranno trascorrere diverse notti per osservare il pianeta stesso. D’altronde non dobbiamo dimenticare che identificare la presenza di Saturno nel cielo è molto facile, soprattutto quando ci sarà la Luna piena, perché in questo momento Saturno e la Luna appariranno molto vicini.

Leggi anche: La spiaggia degli specchi: Chichibugahama Beach è la più amata dagli influencer

Gli spettacoli celesti sono, quindi, garantiti grazie ad una pluralità di eventi naturali che ci fanno riflettere su come siano incantevoli le meraviglie che l’universo riesce a riportare.