Angela e le meraviglie d’Italia, lo spot durante Sanremo. C’è Amalfi / Video

E’ passato per la prima volta in tv durante la pubblicità del Festival di Sanremo lo spot del programma «Meraviglie – La Penisola dei Tesori» di Alberto Angela che a novembre ha fatto tappa anche ad Amalfi.

Durante lo spot passano in rassegna i luoghi scelti per questa nuova stagione di “Meraviglie” e ben tre inquadrature staccano sul Amalfi, il Duomo ed in Chiostro del Paradiso.

SiVinceTutto Supernalotto 21 Agosto: ecco i numeri estratti e montepremi

SiVinceTutto è un concorso speciale del SuperEnalotto, lanciato il 27 aprile 2001, che si svolge ogni mercoledì sera.La particolarità del SiVinceTutto è che anche nel caso in...

Dopo i risultati eccezionali, di audience e di critica, Alberto Angela riprende il suo racconto sui patrimoni dell’umanità Unesco del nostro paese. Saranno quattro le serate imperdibili, più un’anteprima, con alcuni tra i personaggi più rappresentativi della creatività italiana e un occhio di riguardo verso le eccellenze produttive del nostro paese.

Come riporta il sito della Rai, “Meraviglie” dovrebbe partire il 5 marzo su Rai 1 in prima serata e la Costiera Amalfitana dovrebbe comparire proprio nella prima puntata insieme a Roma – Piazza Navona e a Mantova. Le altre tre puntate, invece, saranno incentrate su Ravenna,la Sardegna e Napoli; poi ancora Urbino, Lecce e il Monte Bianco ed infine Parma, Frassi – le grotte e la Val di Noto.

A rivelare la messa in onda del programma a marzo è stato lo stesso Alberto Angela in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni in cui ha anticipato alcune delle mete che vedremo nelle puntate di Meraviglie 2019, ancora in fase di produzione.

Il conduttore ha raccontato di avere registrato lo scorso novembre ad Amalfi una puntata in cui si racconterà il Mediterraneo e che si soffermerà anche sulla storia e sulle bellezze dell’Antica Repubblica Marinara e della Costiera Amalfitana, interamente sotto tutela Unesco.

Durante le riprese di novembre le telecamere Rai si soffermarono in Piazza Duomo tra l’atrio della cattedrale di Sant’Andrea e il chiostro del Paradiso. La produzione si spostò poi alla Torre del Capo di Conca, a Conca dei Marini, a Sorrento e a Baia per un percorso attraverso le eccellenze artistiche di questa parte della Campania.

Non ci resta allora che aspettare marzo per poter ammirare la nostra Costiera in televisione ancora una volta.