Andrea Camilleri: chi era il padre de Il Commissario Montalbano

Andrea Camilleri è stato senza ombra di dubbio uno degli scrittori più conosciuti del panorama italiano e internazionale.

Andrea Camilleri: chi era il padre de Il Commissario Montalbano

E’ nato a Porto Empedocle il 6 settembre 1925, Andrea Camilleri vive da anni a Roma.

Frequenta quindi l’Accademia d’Arte Drammatica e a partire dal 1949 inizia a lavorare come regista, autore e sceneggiatore, sia per la televisione.

Manga Giapponesi: Cava de’ Tirreni “Ospita” Lupin III e Fujiko

A Cava de' Tirreni gli appassionati di manga giapponesi, non mancano di certo.Molti, e non solo i cultori del genere, conosceranno il ladro gentiluomo...

Col passare degli anni ha affiancato a queste attività principali quella più squisitamente creativa di scrittore.

Il grande successo è però arrivato con l’invenzione del personaggio del Commissario Montalbano, protagonista di romanzi che non abbandonano mai le ambientazioni e le atmosfere siciliane e che non fanno alcuna concessione a motivazioni commerciali o a uno stile di più facile lettura.

Infatti, dopo “Il corso delle cose” nel 1978, passato pressoché inosservato, pubblica nel 1980 “Un filo di fumo”, primo di una serie di romanzi ambientati nell’immaginaria cittadina siciliana di Vigàta, a cavallo fra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900.

L’universale affermazione esplode soltanto nel 1994 con l’apparizione de “La stagione della caccia”, cui seguono nel 1995 “Il birraio di Preston”, “La concessione del telefono” e “La mossa del cavallo”. E’ venuto a mancare il 17 luglio 2019 all’età di 93 anni.