Amalfi: prorogata fino a fine febbraio la mostra fotografica di Alfonso Fusco

Prorogata presso l’Arsenale della Repubblica marinara l’apertura della Mostra “Amalfi Anni ‘50 e ‘60- Alfonso Fusco, Fotografo”, frutto della selezione dei lavori emersi dall’archivio del fotografo amalfitano.

Occasioni celebri, eventi e ritratti d’occasione che hanno presentato la società di un tempo in maniera inedita ed emozionale. Nostalgia, affetto e immedesimazione di un contesto lontano eppure ancora molto vivo nei ricordi, rinvigoriti nell’esercizio del riconoscimento dei protagonisti postumi, possibile grazie al tavolo interattivo.

E proprio considerato il grande successo di pubblico registrato nel periodo seguito all’inaugurazione del 28 dicembre, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Amalfi nella persona di Enza Cobalto ha inteso prolungare l’apertura sino a tutto il mese di Febbraio 2022, tutti i venerdì, i sabato e le domeniche dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

La straordinaria opportunità, offerta agli amalfitani quanto ai turisti di passaggio ad Amalfi, è il risultato della sinergia consolidata tra il Comune quale Ente affidatario e l’Associazione Guide turistiche Costa d’Amalfi che, pienamente operativa sul territorio, nutre con questa iniziativa la speranza di garantire la fruizione delle bellezze locali e del patrimonio culturale, anche e soprattutto in periodo di pandemia.

“Sicurezza e protocolli previsti dalle vigenti norme- riferisce il Presidente Michele Amendola– consentiranno a tutti di nutrire l’anima con immagini del passato che rinfrancano il presente. Il nostro impegno vuole essere quello di distrarre e condurre a periodi migliori chi sogna di tornare a viaggiare, visitare posti belli e visitare Amalfi in piena e totale libertà”.