Amalfi piange la prematura scomparsa di Andrea Rossi

Andrea Rossi non ce l’ha fatta: la triste notizia ha fatto in poco tempo il giro dei social network lasciando nello sgomento l’intera comunità amalfitana.

Andrea, figlio di amalfitani che vivono a Varese, si è spento questo pomeriggio a soli 29 anni per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute a causa di un tumore. Nel 2014 Andrea lavorava a Manchester in un ristorante quando, quasi per caso, dopo essere tornato per qualche giorno in Italia, trova una bolla su un piede che fa rimuovere. In realtà la bolla si è scoperta essere un melanoma, ovvero un tumore della pelle.

Da questo momento in poi è iniziato il calvario di Andrea contro la malattia, calvario che ha affrontato come un leone. Nel 2019 tramite i social il ragazzo aprì una raccolta fondi per potersi sottoporre ad una cura molto costosa e sperimentale in Israele.

La Costa d’Amalfi riuscì nell’impresa nel finanziare una parte dei 600mila euro circa per la cura TIL (Infiltrating Lymphocyte Tumor). Nel febbraio 2020 Andrea comunicò via social il miglioramento della sue condizioni di salute, poi oggi il triste epilogo.

La sua bacheca Facebook è stata inondata in poco tempo da tantissimi messaggi da parte dei tanti amici di Amalfi che ancora non possono credere nella sua prematura scomparsa.

La redazione di Amalfi Notizie si stringe al dolore della famiglia porgendo le sue più sentite condoglianze per la perdita del caro Andrea.