Amalfi: giovane denunciato dai carabinieri per detenzione di botti proibiti

E’ stato trovato in possesso di alcuni botti artigianali ad alto potenziale e per questo è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Amalfi. E’ accaduto durante la notte appena trascorsa e che prece i festeggiamenti di Sant’Andrea, patrono di della città di Amalfi.

Intorno alle ore 22.30, mentre transitava una pattuglia del nucleo radiomobile sul lungomare, un ragazzo alla loro vista si sarebbe dato alla fuga.

Immediatamente i militari hanno iniziato ad inseguirlo, bloccandolo poco dopo. Condotto in caserma per gli accertamenti del caso, il giovane, incensurato, è stato trovato in possesso di 4 botti artigianali, del tipo “cipolle” ed una batteria di fuochi, entrambi dall’alto potenziale offensivo.

Oroscopo Paolo Fox oggi Lunedì 1 Giugno: previsioni segno per segno

Siamo ormai entrati nel mese di Giugno e anche per questo mese non ci resta che scoprire cosa ci riserveranno gli astri leggendo l’Oroscopo Paolo...

Per questo è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illegale di materiali esplodenti, per le valutazioni di competenza da parte dell’Autorità Giudiziaria.

«L’invito per tutti i giovani e meno giovani, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, è quello di non comprare fuochi d’artificio di dubbia provenienza, che potrebbero mettere a rischio la propria incolumità e delle persone che ci circondano» è l’appello del capitano Umberto D’Angelantonio.