Amalfi è pronta festeggiare Sant’Andrea. Ecco il programma della festa Patronale

Ad Amalfi si inizia a respirare aria di festa per la ricorrenza del 30 novembre data in cui si onora Sant’Andrea Apostolo, patrono della città marinara.

Una festa patronale molto sentita non solo dagli amalfitani ma anche dagli altri abitanti della Costiera che ogni 30 novembre raggiungono piazza Duomo per vedere la statua argentea valicare le porte bronzee della Cattedrale accompagnata da una marea di applausi.

Chi è Elisa Isoardi: età, fidanzato, carriera e vita privata

E' una delle conduttrici più amate e conosciute del panorama televisivo italiano, parliamo di Elisa Isoardi. Chi è Elisa Isoardi: età, fidanzato, carriera e vita privataElisa...

Ma sono tantissimi anche gli amalfitani “fuori sede” che rientrano in città per onorare il primo Apostolo chiamato da Gesù mentre chi non riuscirà a raggiungere fisicamente Amalfi potrà contare come sempre sulle foto o sulle dirette che inonderanno i social in questo giorno di festa.

Quest’anno alle celebrazioni di Sant’Andrea sarà presente anche il Nunzio Apostolico in Italia Mons. Tscherrig Paul Emil che il 29 novembre presiederà la celebrazione dei Vespri e il rito della raccolta della Manna mentre il 30, sempre in Cattedrale, presiederà il Pontificale.

Una ricorrenza quella del trenta novembre che segna anche il primo anno di episcopato di monsignor Michele Fusco che proprio il 30 novembre del 2017 fu nominato Vescovo della diocesi di Sulmona – Valva alla presenza del cardinale Crescenzio Sepe.

Giovedì 29 novembre, alle ore 20.00, è prevista la tradizionale fiaccolata che, partendo dal Santuario ella S.S. Trinità arriverà fino in cattedrale. Quest’anno la fiaccolata «Con Mons. Marini seguendo le orme di Sant’Andrea» assumerà un significato particolare perché è inserita nelle iniziative programmate per accompagnare la richiesta, presentata l’anno scorso dall’arcivescovo, di aprire il procedimento canonico per accertare la santità della vita dell’arcivescovo che, dopo 68 anni dalla morte, è ancora ricordato dal popolo come un santo.

A tale scopo a breve sarà anche presentato un libro che raccoglie non solo le testimonianze di quanti hanno scritto su di Lui, ma anche un approfondimento del suo pensiero e della sua spiritualità .Anche la Veglia di preghiera della vigilia della festa sarà animata dai temi cari a Mons. Marini e si concluderà sulla tomba dell’apostolo, pregando per la sua glorificazione.

Per quanto riguarda giorno 30 novembre, Solennità di S. Andrea Apostolo, i festeggiamenti inizieranno alle 5 quando è previsto il giro delle zampogne che annunceranno l’inizio dei festa.

Alle 5.30 in cripta l’Ufficio delle Letture, Lodi mattutine e S. Messa. Alle 7 e alle 8.30 la celebrazione delle Ss. Messe. Alle 8.30 il Giro del concerto bandistico “Città di Minori” per le vie della città.

Alle 10Solenne Pontificale presieduto dal Nunzio in Italia, Mons. Emil Paul Tscherrig, e animato dalla Schola Cantorum “Cantate Domino Aloysiana”. A seguire la Processione della statua di Sant’Andrea che si snoderà per le vie della città.

Alle 17.30 il giro del concerto bandistico “Città di Minori” per le vie della città e alle 18.30 la S. Messa Solenne con la reposizione del venerato busto argenteo.

Alle 20 lo spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Senatore” di Cava de’ Tirreni. Le funzioni che andranno in onda nella mattina del giorno 30 saranno riprese eccezionalmente dalle telecamere di TV 2000 l’emittente della Conferenza Episcopale italiana visibile sul digitale terrestre al canale 28, sul satellite al canale 146 della piattaforma Sky, sulla piattaforma satellitare tivùsat al canale 18 e in streaming su www.tv2000.it