Alla guida senza patente in Costa d’Amalfi. Nei guai 2 persone di Maiori e Salerno

Due giovani denunciati per possesso di marijuana ai fini di spaccio, due trovati senza patente e quattro veicoli scoperti di assicurazione, è questo il bilancio del lavoro di controllo del territorio dei carabinieri di Amalfi, coordinati dal Capitano Roberto Martina, nell’ultimo fine settimana.

Nel corso del weekend appena concluso, i militari impegnati nell’ordinario servizio di controllo del territorio con le Gazzelle del Radiomobile e le pattuglie delle stazioni dipendenti, hanno contestato varie violazioni al Codice della Strada e rinvenuto alcune sostanze stupefacenti in transito per le vie della Costa d’Amalfi.

In particolare, i militari dopo l’arresto dello scorso giovedì per possesso ai fini di spaccio di Eroina, hanno anche denunciato a piede libero altri due giovani trovati invece in possesso ai fini di spaccio di marijuana: un 19enne di Acerra con 4 bustine di marijuana per un totale di 11 grammi ed un 37enne di Boscoreale con altre due bustine per un totale di 10 grammi.

Amalfi ricorda il miracolo di Sant’Andrea. Ecco il programma della festa di giugno 2019

Il prossimo 27 giugno Amalfi fa festa. E nel ricordo del miracolo di Sant'Andrea che allontanò gli invasori increspando il mare, la città rende...

Inoltre, insieme ai collegli della Stazione di Amalfi, hanno segnalato al Prefetto, ex art.75 dpr 309/90, cinque giovanissimi per uso personale di stupefacenti.

Nel corso dei posti di controllo sull’arteria stradale sono state elevate varie sanzioni per più violazioni al Codice della Strada: 4 veicoli trovati scoperti di assicurazione e sottoposti a sequestro amministrativo, un 23enne di Maiori ed un 24enne di Salerno trovati alla guida senza aver mai conseguito la patente, per loro una multa da 5000 euro e sequestro del mezzo. Due guidatori sono stati sanzionati per sorpasso pericoloso mentre altri due automobilisti sono stati multati per assenza dei documenti al seguito.

Un grande lavoro di controllo del territorio quello portato avanti dai carabinieri di Amalfi, che sono particolarmente a far rispettare il codice della strada e soprattutto a cercare di bloccare ogni tipo di sostanza stupefacente transiti per la Divina.