Aizzano i cani contro la vicina: accusate di stalking. Accade nel Salernitano

Tre donne accusate di stalking dopo aver aizzato i cani contro la vicina. La vicenda si è svolta a Contursi Terme in provincia di Salerno.

Protagoniste tre donne, una madre e le due figlie accusate di stalking dalla signora nella proprietà confinante. Una lotta tra vicine sfociata in un pericoloso atteggiamento. Era da tempo che le donne erano in rapporti ostili che hanno portato ad una serie ripetuta di ripicche e dispetti.

Le azioni, infatti, ripetute nel tempo sono divenute reato. Quei gesti, quei piccoli malintesi e soprattutto l’uso dei cani per spaventare e stimolare all’aggressività sono divenuti per la pubblica accusa una pressione psicologica da punire in tribunale.

Al momento il tribunale, dopo una lunga indagine, ha deciso di rinviarle a giudizio. Si attendono maggiori informazioni in merito alle prossime decisioni giudiziarie.