Ai comuni della Costiera 690 mila euro per progetti sulle energie rinnovabili

Foto Il Cambiamento
Ai Comuni della Costiera Amalfitana sono stati destinati ben 690.000 euro che potranno essere investiti in impianti per il risparmio energetico e serviranno per finanziare progetti finalizzati alla produzione di energie rinnovabili.
L’annuncio dei fondi è stato dato dai Consiglieri del M5S di Praiano Fiorella Fusco, Diego Cuccurullo e Arturo Terminiello che hanno espresso la loro piena soddisfazione. I fondi sono stati sbloccato dopo l’approvazione della cosiddetta “Norma Fraccaro”, contenuta all’interno del Decreto Crescita, recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri.
Il provvedimento che prende il nome dal Ministro dei Rapporti col Parlamento e la Democrazia Diretta Riccardo Fraccaro per l’appunto del M5S, prevede mezzo miliardo di finanziamenti per i Comuni d’Italia  in materia di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile del territorio.
Queste risorse – spiegano dal M5S di Praiano – potranno essere inoltre destinate ad interventi di cui il nostro territorio ha estrema necessità come la messa in sicurezza delle strade, degli edifici scolastici, dell’edilizia pubblica e per la rimozione delle barriere architettoniche, punto che ci sta particolarmente a cuore e di cui abbiamo recentemente trattato in un’interrogazione consiliare a Praiano”.
La norma Fraccaro conferma ancora di più l’impegno profuso dal Governo del Cambiamento verso i territori periferici della nostra nazione – concludono i tre consiglieri del M5S di Praiano-. Recentemente i Comuni della Costiera sono stati già beneficiari di fondi straordinari per la manutenzione, inoltre, tre nostre località balneari sono state anche destinatarie di speciali finanziamenti per la sicurezza dei litorali. Non è mai capitato con nessun altro governo prima d’ora e questo rimarca sempre maggiormente la differenza con chi l’ha preceduto. È ormai sotto gli occhi di tutti che per noi tutto ciò che incide direttamente con la vita dei cittadini, ha molta più importanza degli zerovirgola finanziari che sono stati unici protagonisti delle politiche degli ultimi esecutivi”.