Ad agosto ad Agerola un Convegno Internazionale sulla Terra piatta

Foto dailybest

Un gruppo di “terrapiattisti” (chi sostiene che la Terra sia piatta”) ha organizzato per il 24 Agosto ad Agerola la terza edizione del Convegno Internazionale PIANO DI ESISTENZA.

Fra i relatori al convegno, ci saranno Albino Galuppini, autore del libro “Quaderni dalla terra piatta”, Massimiliano Duma, Dino Tinelli e Pamela Carminati, meglio nota nel web con l’alias Pam Morrigan. Interverranno pure, oltre a Roberto Avitabile, Calogero Greco dalla Germania e Santos Bonacci dall’Australia.

I temi trattati dai relatori verteranno sulle incongruenze e contraddizioni presenti nel modello eliocentrico. Condizioni atmosferiche permettendo, verranno effettuate osservazioni in loco tese a dimostrare che terre e isole sono visibili ben oltre l’orizzonte teorico delineato dalla curvatura terrestre.

Amalfi, la Pasticceria Pansa premiata a Milano da Iginio Massari

La Pasticceria Pansa di Amalfi raggiunge un altro grande traguardo che si aggiunge ai tasselli del mosaico di eccellenza che rappresenta.Nicola ed Andrea Pansa...

Per quanto possa sembrare strano, c’è chi mette in dubbio la forma della Terra. A 500 anni di distanza dalla rivoluzione copernicana qualcuno, infatti, pone ancora in questione il sistema eliocentrico.

Antichi testi, fra cui le Scritture Sacre, descrivono il mondo in cui viviamo come un piano stazionario al netto delle fattezze orografiche e telluriche. Fin dal suo inizio, l’era di internet ha significato “complottismo”. La più recente evoluzione del fenomeno ha preso di mira uno dei dogmi scientifici più indiscussi ovvero la sfericità terrestre.

La località precisa del convegno è Punta San Lazzaro presso il Ristorante Leonardo’s Per ulteriori informazioni è utile inviare una email all’organizzatore signor Roberto Avitabile: webmaster@collesalario.it

Chiunque potrà, partecipando, fornire il proprio contributo di esperienze e rilevazioni geodetiche, geologiche e geofisiche. L’evento durerà l’intera giornata, la prenotazione è obbligatoria in quanto il numero dei posti disponibili è limitato. La quota di partecipazione è di € 35 pro capite inclusiva di pranzo sociale.