Pasqua con l’antica cucina napoletana: la ricetta dell’agnello con piselli e cacio

Foto by blog Memorie di Angelina

Pasqua si avvicina e dobbiamo cominciare a pensare cosa offrire ai nostri ospiti e amici. Una portata che, da sempre, divide la massa è il capretto o l’agnello come secondo.

Oggi vogliamo proporvi una ricetta tipica della regione Campania del periodo pasquale, in particolare appartenente all’antica trazione delle cucina napoletana: l’ agnello con piselli e cacio.

Ingredienti per la ricetta:

  • 1 kg di agnello
  • 40 g di lardo
  • una cipolla
  • 200 g di pisellini sgranati (anche surgelati)
  • 2 uova
  • 60 g di pecorino

un ciuffo di prezzemolo, vino bianco, mezzo limone, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Modalità di preparazione:

Covid Campania: bollettino vaccinale di oggi 16 aprile

La Regione Campania comunica i dati delle vaccinazioni in Campania aggiornati alle ore 12 del 16 aprile 2021. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima...

Occorre fare subito una premessa: scegliete dei pezzi scelti di agnello, quelli con più ciccia, meno muscolari o vicini alle ossa.

Come prima cosa tagliate a pezzi non troppo grandi (6-7 cm) l’ agnello, oppure potete farvelo tagliare dal macellaio, metteteli  a marinare per un paio d’ore in acqua, vino bianco e sale.

Una volta asciugati fate rosolare i pezzi di agnello in una casseruola con quattro cucchiai di olio e lardo tirato (se non avete il lardo potete sostituirlo con la pancetta), aggiungete un poco di sale e pepe.

In un’altra casseruola, a fuoco basso, fate soffriggere la cipolla affettata, versando qualche goccia di acqua finchè sarà morbida.

Mettete i pezzi di capretto nella casseruola con la cipolla e bagnateli gradualmente con un bicchiere di vino bianco, proseguite la cottura per circa un’ora e mezzo, bagnando di tanto in tanto con poca acqua bollente.

Quasi a fine cottura, circa un quarto d’ora prima di terminare la cottura dei piselli aggiungi i piselli che avrete precedentemente sbollentato.

Sbattete le uova con qualche goccia di succo di limone, sale, abbondante pepe appena macinato, il prezzemolo tritato e il pecorino grattugiato.

Spegnete il fuoco sotto l’agnello, versatevi il composto di uova, mescolate e servite.

Ed ecco pronto l’ agnello con piselli e cacio!

Nota: c’è chi oltre i piselli ci mette anche le patate. A voi la scelta.

Buona Pasqua e buon appetito.