A San Valentino riaprono le Grotte di Pertosa con l’iniziativa #KissTicket

Il 14 febbraio 2020 riaprono le Grotte di Pertosa-Auletta, il Museo del Suolo e il Museo Speleo-Archeologico.

Dopo la consueta chiusura invernale, necessaria per le opportune operazioni di manutenzione e soprattutto per garantire il fermo biologico della grotta, in occasione del weekend di San Valentino, la festa degli innamorati, l’intero sistema MIdA riapre al pubblico.

Torna anche quest’anno il #KissTicket: tutte le coppie che verranno in visita alle Grotte pagheranno un solo biglietto anziché due.

Oroscopo Paolo Fox Domani Sabato 4 Luglio: amore, lavoro e salute

Siamo entrati nel mese di Luglio e anche per questo mese non ci resta che scoprire cosa ci riserveranno gli astri leggendo l’Oroscopo Paolo Fox...

Per usufruire della promozione chiediamo agli “innamorati” di scambiarsi un gesto d’affetto in biglietteria: un bacio appassionato, un abbraccio disinteressato o una carezza affettuosa, piccoli gesti per celebrare ogni forma d’amore.

Non sarà necessario essere fidanzati o sposati infatti, hanno diritto alla promozione amici, amanti, coppie genitori-figli o nonni-nipoti, anche suocera-genero o maestro-discepolo.

La promozione è valida solo il 14, 15 e 16 febbraio e non cumulabile con altre agevolazioni.

Inoltre il 15 Febbraio a San Faustino ricorre la Festa dei Single. La Fondazione ha pensato anche a loro. Solo per quel giorno per chi è single è previsto il 50% di sconto per il percorso da 100 minuti. Prenotazione obbligatoria

Per info e prenotazioni 0975397037 o prenotazioni@fondazionemida.it

LE GROTTE DI PERTOSA – AULETTA

Le Grotte di Pertosa – Auletta rappresentano a sud di Salerno l’opera incessante della natura che crea formazioni geologiche sempre uniche, nel loro genere. Rientranti nel network dei Geoparchi Europei e nella Rete Mondiale dei Geoparchi dell’UNESCO, grazie al riconoscimento ottenuto dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, le grotte per la loro unicità e bellezza, valorizzate dalla Fondazione MIdA-Musei Integrati dell’Ambiente, con l’istituzione di differenti sezioni museali, sapranno condurvi in un vero e proprio Viaggio al Centro della Terra.

I Musei Integrati dell’Ambiente, infatti, raccontano la storia geologica degli Alburni ed il valore archeologico della presenza dell’uomo e della sua relazione con le grotte in generale e con quelle di Pertosa – Auletta. In particolare, il Museo Speleo Archeologico racconta dell’insediamento palafitticolo unico in Europa in grotta, risalente al periodo del bronzo medio, e racconta i riti e l’abilità delle comunità insidiatevi 4.000 anni prima della venuta di Cristo.

Il Museo del Suolo, unico in Europa, a 300 metri dalle grotte, illustra con esposizioni multimediali e 3D i 3 metri sotto i nostri piedi, così fondamentali, come l’aria e l’acqua, per la vita dell’Uomo.

Visitando le grotte si può poi sostare per vivere la natura con differenti sentieri di trekking o con passeggiate a cavallo, oppure discendendo il fiume Tanagro con attività di rafting.
A poco più di un’ora da Napoli, raggiungibili in autostrada fino all’uscita di Polla, a soli 4 kilometri dal casello, la Natura fuori porta delle Grotte di Pertosa – Auletta sono l’occasione per una ricarica naturale di energia, vitalità e … sapori. Il Carciofo Bianco di Pertosa, i fagioli tondi, il caciocavallo podolico e silano, i funghi ed i tartufi degli Alburni, l’olio e la pasta fatta a mano: cavatelli, fusilli, … da gustare con sughi diversi.