A Salerno ritorna la mostra dei Presepi di Sabbia. Ecco costi e orari

Sarà inaugurata domani sera a Salerno, nel sottopiazza della Concordia, la mostra dei Presepi di Sabbia che avrà quest’anno come tema principale la Scuola Medica Salernitana.

La mostra, patrocinata dal Comune di Salerno e visitabile fino al 14 gennaio, è ospitata in una tendostruttura che ospiterà quattro artisti internazionali, tra i più quotati del settore, chiamati quest’anno a coniugare la natività di Cristo con l’antica storia di Salerno.

Novità di quest’anno è una scultura che ricorda Peppe Natella, indimenticato papà del presepe salernitano, e realizzata dall’artista ungherese Ferenc Monostori.

Parco del Grassano a Telese Terme: Costi, Orari e Consigli Utili

Il Parco del Grassano è una perla naturalistica conosciuta fin dai tempi degli antichi, incastonato nella suggestiva valle telesina. Tra vestigia romane, castelli medievali e...

Gli artisti che hanno preso parte alla mostra sono tra i migliori a livello internazionale: oltre Monostori lavorano Aaron Ojeda (Spagna), Laura Scavuzzo (Italia) e Aleksei Rybak (Russia).

«Dedichiamo la mostra a questa città che ci ha accolto in questi tre anni e focalizziamo l’attenzione sulla Scuola Medica Salernitana, un momento storico importante non solo per Salerno ma per tutto il mondo – ha dichiarato Domenico Spera, direttore artistico della mostra dedicata al presepe di sabbia. I personaggi che i visitatori potranno incontrare osservando le sculture si sabbia saranno Matteo Silvatico, Trotula de’ Ruggiero. Spazio anche alla leggenda dei quattro medici fondatori della Scuola Medica Salernitana».

Le sculture di sabbia saranno anche oggetto di studio e dibattito per gli studenti salernitani: al progetto hanno aderito gli studenti del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno che parteciperanno ad un workshop e che potrebbe realizzare a propria volta una scultura. Per la prima volta, poi, fari puntati non sui temi dell’immigrazione e della socialità in genere ma su uno spaccato di storia medievale cittadina.

La mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00-20.30. Il Sabato la mostra è aperta dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 22.30 mentre la domenica dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 21.30.

Il costo del biglietto d’ingresso è 2,50 euro per gli adulti, bambini 1 euro, gratuito per bambini fino a 5 anni di età. Poiché venerdì 7 dicembre la mostra sarà già aperta al pubblico ma l’allestimento verrà completato il 13 o 14 dicembre, chi la visiterà la mostra prima che sia completata potrà poi conservare il biglietto d’ingresso e utilizzarlo senza ulteriore aggravio di spesa per un nuovo ingresso, ad allestimento concluso.