A Punta Campanella il mare è senza barriere: sabato immersioni per diversamente abili

Un mare senza barriere è possibile. Un mare per tutti, anche per i diversamente  abili.
Sabato 14 settembre a Massa Lubrense, seconda edizione di “Un mare per tutti”, evento promosso e organizzato dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella con l’ Hsa  (associazione nazionale per attività subacquee disabili) e con il contributo dell’Hilton Sorrento Palace.
In acqua si abbandonano le limitazioni, le costrizioni, la carrozzina e si riscoprono libertà perdute. Ci si muove senza peso, avvolti dalla sensazione unica di protezione che solo l’acqua può dare, senza ostacoli o barriere architettoniche da affrontare.
Così anche il divario tra persone disabili e non si riduce notevolmente, favorendo l’integrazione, la socializzazione e il benessere di tutti. Con il giusto addestramento e con gli strumenti adeguati, anche persone non vedenti, tetraplegici, poliomielitici, persone amputate e con deficit sensoriali, possono godere dell’affascinante bellezza del mondo sottomarino.
Lo scorso anno l’evento ebbe un grande successo con oltre 30 partecipanti con varie disabilità.
Anche quest’anno le attività saranno seguite e coordinate da guide specializzate.
Sarà possibile provare l’ebrezza di un’immersione ma anche praticare snorkeling in tutta sicurezza nello splendido scenario di Marina di Puolo, tra Sorrento e Massa Lubrense.