A Minori arriva il «Polpo di cittadinanza». L’idea è di Salvatore Criscuolo

Foto blog di Angelo Sammarco

Viene da Minori un’idea del tutto particolare ma allo stesso tempo un’idea che fa bene al cuore: il “Polpo di Cittadinanza“.

L’idea è stata raccontata sul blog Minori 1 di Angelo Sammarco e ha come protagonista Salvatore Criscuolo, docente di lingue in congedo, figlio del pescatore Stanislao Criscuolo e dell’indimenticabile Sabettina Aceto.

Ebbene, poiché in questi giorni in televisione non si fa che parlare dei Reddito di Cittadinanza, Salvatore Criscuolo ha avuto l’idea di istituire il “Polpo di Cittadinanza” che prevede, come si evince dalle parole, non un incentivo economico per aiutare le famiglie in difficoltà, ma la concessione ai meno abbienti del pescato del giorno, nel caso specifico di Salvatore, di Polpi.

Foto blog Angelo Sammarco

Melanzane Pullastiello: Ecco la Ricetta del Piatto Napoletano Doc

Oltre l’inimitabile e intramontabile parmigiana, nella tradizione partenopea esiste un’altra ricetta che ha come protagoniste le melanzane, è qualcosa di semplice da preparare. Si...

E così Salvatore ha collocato un manifestino sulla sua piccola imbarcazione con la seguente scritta: “Si concedono polpi appena pescati a cittadini indigenti. Per ottenerli basta semplicemente avvicinarsi a questa barchetta quando al mattino torna dalla pesca”.

Come riporta sempre il blog di Angelo Sammarco, in molti si sono fermati a leggere il manifestino affisso sulla barca di Salvatore, elogiandone il singolare e nobile gesto.