A Maiori si stampano visiere di protezione 3D. L’iniziativa di Gianluca Casale

Foto di Gianluca Casale

Anche Maiori aderisce all’iniziativa di un progetto che si è già fatto strada in tutta l’Italia nella comunità dei makers: quello della stampa 3D di supporti di protezione per l’emergenza Covid-19.

In Costiera Amalfitana a farsi promotore dell’iniziativa che stampa visiere protettive in 3D, sfruttando una apposita stampante, è Gianluca Casale, iscritto al canale Telegram regionale di riferimento “Coordinamento Makers Campania Covid” ( qui il link).

Foto di Gianluca Casale

L’idea di usare una moderna stampante 3D per realizzare supporti di protezione è partita dalle prime zone rosse d’Italia dopo le prime criticità, quando ci si è accorti che proprio sul territorio nazionale venivano a mancare quei dispositivi invece indispensabili per combattere contro la malattia.

Simbolotto: ecco i simboli e i numeri estratti oggi 22 Settembre

E' iniziato un nuovo mese, quello di settembre, e continuano senza sosta le estrazioni di Simbolotto.Sapete cos’è Simbolotto? E’ il  nuovo concorso abbinato al...

«Attualmente ho stampato circa 70 – 80 pezzi di visiere protettive di modelli diversi: uno più sofisticato per i medici, per gli operatori sanitari etc; e un modello più leggero invece per donarlo poi ai negozianti in vista di una fase 2 che sembra essere sempre più vicina – ci ha riferito Gianluca al telefono-. Per quanto riguarda invece il costo di realizzazione è abbastanza basso dal momento che, con una bobina da un chilo si riesce a stampare circa 50 visiere di materiale assolutamente riciclabile».

Foto di Gianluca Casale

I prodotti stampati dai vari makers italiani su larga scala, lo vogliamo spiegare, non sono professionali, mancano quindi di una certificazione che arriva dopo un iter burocratico, ma sono assolutamente sicuri ed utilizzabili in questo periodo di emergenza che stiamo vivendo.

Come detto, tutti i dispositivi stampati saranno interamente donati agli operatori sanitari locali, presidi ospedalieri o ai negozianti che ne faranno richiesta.

Foto di Gianluca Casale

Per continuare nella sua splendida idea di stampa 3D Gianluca ha però bisogno anche di aiuto per cui, anche noi di Amalfi Notizie, ci facciamo portavoci del suo appello e chiediamo a tutti i possessori di stampati 3D di voler partecipare a questa iniziativa contattando Gianluca tramite il suo profilo Facebook.

Qualsiasi idea è, ovviamente, ben accetta!