Traffico in Costiera Amalfitana: verso Salerno un infinito serpentone di auto / Foto

Traffico di rientro in questo caldo e assolato 25 aprile, Festa della Liberazione, dalla Costiera Amalfitana verso Salerno.

Un lunghissimo serpentone di auto e motorini si sta muovendo verso il capoluogo di provincia creando tantissimi rallentamenti alla circolazione. Complice la belle giornata con temperature che hanno sfiorato i 30 gradi, sono stati in tantissimi coloro che hanno raggiunto la Costiera per passare qualche ora di svago durante questa giornata di festa.

Ne ha approfittato sicuramente anche chi non si è riuscito a spostare nelle giornate di Pasqua e Pasquetta che, al contrario di oggi, sono state piovose e con mare in burrasca.

Andrea Camilleri: chi è, età, lavoro e vita privata moglie Rosetta Dello Siesto

Andrea Camilleri è stato uno dei più famosi e amati scrittori del panorama letterario italiano.I suoi personaggi e i suoi racconti gli hanno consentito...

Se da una parte si registrano ancora incolonnamenti in direzione Amalfi, probabilmente da chi ha deciso di muoversi ora per raggiungere hotel e strutture ricettive per trascorrere questo ponte, dall’altro lato si registrano file e ritardi di percorrenza anche per più di trenta minuti in direzione Salerno.

Attualmente ci vogliono circa 15 minuti per percorrere il tratto di strada che separa Minori e Maiori mentre quasi quaranta minuti da Cetara per giungere a Salerno. Si tratta di una mole di traffico assurda, impensabile per la Costiera Amalfitana che sta vivendo giornate di caos stradale assurdo dalla giornata di Sabato Santo. Un altro serpentone lunghissimo da Maiori verso Tramonti e l’agro nocerino.

A cercare di alleggerire la situazione ed evitare l’incontro tra gli autobus in alcuni punti critici dell’Amalfitana sono gli ausiliari del traffico, posizionati a Castiglione di Ravello e a Minori, in zone in cui la carreggiate si restringe ulteriormente.

Come se non bastasse traffico da bollino rosso anche sulle autostrade A3 e sull’A2 del Mediterraneo e in corrispondenza dei relativi imbocchi.

Sicuramente la situazione traffico in Costiera Amalfitana non tenderà a migliorare nei prossimi giorni dato che è in vista anche il ponte del primo maggio e anche per i prossimi giorni si attende sole e caldo su tutta la Campania.