Maiori, pietre sulla statale amalfitana. Transito regolare anche se in quel punto è frequente il distacco di piccoli frammenti 

Sono venute giù prima delle otto di stamane, a pochi metri dall’accesso pedonale al cimitero di Maiori. Un pioggia di pietre di piccole dimensioni si è staccata dalla parete rocciosa che costeggia il nastro d’asfalto che collega Vietri a Positano. Per fortuna senza investire le auto in transito. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della polizia municipale di Maiori e i cantonieri dell’Anas che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Maiori. Per verificare la stabilità della roccia soprattutto nella parte alta si è reso necessario l’intervento di un’autogru giunta da Salerno qualche ora più tardi. La circolazione che è stata regolata a sensi di marcia alternati ha subito solo qualche rallentamento durante la breve ispezione effettuata dai pompieri. La situazione è ritornata ben presto alla normalità con la rimozione del materiale lapideo e la pulizia della sede stradale che ha consentito il ripristino della circolazione in entrambi i sensi di marcia. La parete rocciosa, su cui sono comunque apposte le reti protettive, è un punto ben noto che di tanto in tanto rilascia piccoli frammenti di pietre alcuni dei quali hanno spesso colpito le auto in transito senza provocare però danni tali da richiedere l’intervento delle forze di polizia. Accadde anche a chi scrive, poco meno di un anno fa, sentire sul tettuccio della propria auto il rumore di oggetto piovuto dall’alto. Il frammento di roccia, non procurò danni rilevanti, ma solo una leggera scheggiatura alla carrozzeria tale da non essere oggetto di segnalazione.