Tappa in Campania dei “Signori del Vino” di Rai2. Masi e Tolfa intervistano la signora del vino di Furore: Marisa Cuomo / Video

Per la seconda puntata del nuovo anno i “Signori del vino” scelgono la Campania e fanno tappa ad Atripalda, Torrecuso, e Furore. La nuova puntata del settimanale condotto da Marcello Masi e Rocco Tolfa e in onda ogni sabato su Raidue, ha condotto appassionati di nettari e intenditori nella Campania Felix . La puntata trasmessa ieri pomeriggio ha regalato emozioni senza tempo con i pionieri dell’avellinese e del beneventano e eroici produttori della Costa d’Amalfi che a Furore si sono guadagnati ormai l’appellativo di “spericolati”. Il direttore del Tg2 e il suo compagno di viaggio hanno intervistato nell’ordine Piero Mastroberardino, la cui famiglia ha fatto la storia del vino in Campania grazie a quell’opera di valorizzazione dei vitigni come il Fiano di Avellino, il Greco di Tufo, il Taurasi. Le telecamere dei Signori del Vino hanno regalato anche uno spaccato del progetto realizzato proprio da Mastroberardino negli scavi di Pompei dove sono stati recuperati vigneti secolari e dove vengono rispettate le coltivazioni così come si procedeva ai tempi dei romani. Da Atripalda al Sannio e più esattamente a Torrecuso, dove Libero Rillo patron di Fontanavecchia, presenta il Sannio Consorzio tutela vini. Microfoni accesi anche per il professor Luigi Moio enologo ma soprattutto “padre” di numerosi vini di successo tra cui il raffinato Fiorduva di Furore.

A bordo della Jeep rossa Masi e Tolfa si spostano proprio in Costa d’Amalfi (minuto 15,10). Tappa obbligata è ovviamente Furore dove i signori del vino incontrano Marisa Cuomo, la signora del vino, per un tour suggestivo tra i vitigni digradanti sul mare della Costiera Amalfitana. La puntata sulla Campania andata in onda ieri pomeriggio è inserita nel secondo ciclo della trasmissione i “Signori del vino” . Un programma che racconta, gli uomini e le donne del vino che con la loro intelligenza e fatica hanno valorizzato i propri territori rendendoli protagonisti nel panorama enologico italiano ed internazionale. Un settore che rappresenta una risorsa economica, culturale e turistica per il nostro Paese. Gli ideatori e conduttori del programma Marcello Masi e Rocco Tolfa hanno voluto raccontare cosa c’è dietro un bicchiere di vino ascoltando anche l’autorevole voce di Luciano Pignataro tra gli esperti conoscitori del territorio ma più in particolare di passioni e fatiche che rendono i vini italiani unici e di grande successo nel mondo.