I presepi artistici della Costa d’Amalfi: tappa obbligata a Minori, nella chiesa di Santa Lucia

E’ una delle chiesette rionali sparse in quella fitta trama di vicoli e slarghi. Una delle tante. Uno scrigno di tesori in cui si continua a dir messa e a costruir presepi. Vecchie tradizioni che si tramandano come nel caso della di Santa Lucia a Minori dove dal 1992 si realizza uno dei presepi artistici più visitati ed apprezzati della Costiera Amalfitana. Nato grazie alla volontà del compianto Michele Mansi, vero artigiano del presepe e maestro di vita, ora è affidato alle mani di giovani ragazzi che portano avanti la tradizione con passione e dedizione. Si inserisce nel contesto dei presepi tradizionali e, pertanto, le scenografie sono realizzate utilizzando materiali costruttivi poveri e semplici quali sughero e pietra di tufo. I pastori in terracotta sono realizzati dal maestro Nicola Moliterno di Tramonti. I luoghi rappresentati ricordano molto i paesaggi della nostra amata Costiera con case arroccate, scalinate e vicoli. Negli ultimi anni il presepe si contraddistingue anche per l’inserimento di elementi luminosi tipici delle “parate” delle feste patronali realizzate in miniatura dal maestro Raffaele Mormile. Quest’anno, il presepe, vuole essere un inno alla fraternità, alla convivialità, al vivere armoniosamente insieme con scene piene di vita ambientate in un fantastico ed immaginario paese.