Vacanze di Pasqua: i turisti prediligono la Costiera Amalfitana e il Cilento

Tra quattro giorni sarà finalmente Pasqua e saranno molti gli italiani che ne approfitteranno non solo per una gita fuori porta. Tra le mete sicuramente più richieste c’è la Costa d’Amalfi che, tra panorami mozzafiato e piatti tipici della tradizione mediterranea, si appresta ad accogliere al meglio tutti i turisti nelle proprie strutture ricettive.

Ma quali sono i consigli per soggiornare in costiera senza preoccupazioni? Innanzitutto la Federalberghi Salerno per il tramite di Giuseppe Gagliano, focalizza l’attenzione su un’unica grande regola: scegliere sempre strutture ricettive autorizzate e mai quelle non autorizzate.

Scegliere un albergo o un B&B regolarmente registrati significa, infatti, una maggiore sicurezza per i vacanzieri. A differenza di una struttura ricettiva illecita, un albergo garantisce non solo un controllo della qualità a livello di cibo e comfort, ma anche la possibilità di risoluzione dei problemi che potrebbero avvenire a carico dei consumatori che non sarebbero “abbandonati al proprio destino”.

Amalfi: lunedì si inaugura la nuova palestra del plesso scolastico /Video dell’interno

I piccoli alunni del plesso scolastico di Amalfi avranno prestissimo la loro nuova palestra per l’ora di educazione fisica. L’inaugurazione della nuova area dedicata...

Nonostante le incertezze legate alle condizioni meteo, che pare promette capricci per il giorno di Pasqua per poi ritornare stabile il giorno di Pasquetta, gli alberghi della provincia sembrano già essere stati presi d’assalto.

Secondo le previsioni di federalberghi, infatti, durante queste imminenti vacanze ci sarà un bel po’ di gente che si sposerà da Nord a Sud della nostra Penisola per raggiungere le mete più ambite. E, sempre secondo le previsioni, l’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria sarà la più trafficata d’Italia.

Le mete preferite dai vacanzieri saranno anche quest’anno la Costiera Amalfitana, Salerno città, Paestum, Acciaroli, Palinuro e tutta la zona cilentana.

Largo ancora una volta al turismo familiare con molti villeggianti che approfitteranno delle ferie pasquali per riaprire le case – vacanza che hanno lasciato chiuse dall’estate scorsa, ma anche al turismo storico – artistico con tappa obbligatoria ai templi di Paestum, agli scavi di Pompei ed Ercolano. E lunedì quando il bel tempo ritornerà sulla nostra regione largo anche al relax in spiaggia.