Uomo perde la vita travolto dalle onde. Tragedia nelle acque di Sorrento

Tragedia questa mattina nelle acque di Sorrento, dove un uomo, a quanto pare dopo essersi tuffato e aver nuotato per qualche minuto, nonostante il mare agitato, avrebbe cominciato a dare segni di difficoltà prima di essere travolto dalle onde.

Insieme a lui la compagna con la quale, pare, avesse deciso di fare una nuotata. Sul posto per cercare di aiutare le due persone in difficoltà sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto che hanno recuperato e trasportato la coppia sulla terraferma. La donna è stata rianimata, mentre per l’uomo non ci sarebbe stato nulla da fare.

Sin dall’inizio le condizioni dello sfortunato sarebbero apparse gravi e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo.

Su Rai 1 arriva Sirene, la fiction con Luca Argentero girata a Napoli

Le sirene hanno da sempre occupato un posto molto importante nell’immaginario degli esseri umani sin dall’antichità. Basta pensare ad esempio alla mitologia greca, all’Odissea...

Dopo la segnalazione alla sola operativa dell’ufficio marittimo di Sorrento, si sono attivate una motovedetta e due mezzi privati presenti in zona che hanno rapidamente raggiunto lo specchio acqueo tra la Pignatella e la Solara. Sul posto anche un elicottero della Guardia Costiera, impegnato in attività di pattugliamento nel golfo di Napoli ma subito dirottato in penisola sorrentina.

Purtroppo la grande mobilitazione non è servita a salvare la vita dell’uomo. Le avverse condizioni meteo, a causa del vento, hanno trasformato il mare in una trappola purtroppo rivelatasi mortale. Per la donna, nonostante lo shock, il quadro clinico al momento pare essere stabile.

Sulla vicenda indagano gli uomini della capitaneria di porto che cercheranno di stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto.