Tentato furto a Cava: la padrona di casa chiude dentro i ladri

Si è verificato ieri nel tardo pomeriggio un tentato furto a Cava de’ Tirreni.

Nel mirino dei ladri un appartamento sito in una delle palazzine di via XXIV Maggio, nel pieno centro della cittadina metelliana.

Fortunatamente il tentato furto è stato appunto sventato dalla padrona di casa.

Fra Gigino Petrone lascia Cava. Domenica messa al convento e saluto ai fedeli

Domenica 26 novembre alle ore 20 fra Gigino Petrone saluterà i fedeli e il Convento di San Francesco e Sant’Antonio dove celebrerà la sua...

Ecco come sono andate le cose.

Come riporta il quotidiano online asalerno.it, I furfanti si sono introdotti indisturbati all’interno dell’appartamento di questa signora, e mentre erano probabilmente all’opera, la stessa stava rientrando.

Stupita la donna ha visto subito che la porta di casa era aperta: era chiaro che c’era stata effrazione, l’ingresso era stato volutamente forzato.

E qui c’è stato il colpo di genio.

La donna ha avuto la prontezza di tirare immediatamente la porta, mentre i ladri erano dentro il suo appartamento, e li ha chiusi praticamente a chiave dall’esterno.

Non perdendo neanche un attimo la signora ha chiamato le forze dell’ordine, sicchè sia Carabinieri che Vigili del Fuoco sono accorsi sul posto per capire se o meno gli individui fossero ancora all’interno per poterli catturare.

Purtroppo, da un aggiornamento di ieri sera, diffuso sempre dal giornale online asalerno.it, sembra che i tutori della legge non siano arrivati in tempo per catturarli, perchè i ladri sono riusciti a fuggire dopo poco, e senza bottino, almeno si spera.

Intanto complimenti alla padrona di casa che coraggiosamente ha cercato di metterli nel sacco, reagendo subito e chiudendo la porta di casa.

Non tutti avrebbero avuto la prontezza di sventare un tentato furto, e dare subito l’allarme; i furfanti sono stati anche molto imprudenti a cercare di derubare in tardo pomeriggio, e nel pieno centro di Cava.

Evidentemente veloci ed abili, sono purtroppo sfuggiti ai Carabinieri.

L’episodio, non è il primo che capita al centro della cittadina di Cava de’ Tirreni, c’è bisogno di vigilare davvero molto per evitare brutte sorprese.