Nasce la scuola della Mozzarella di Bufala, ecco dove e come poterla frequentare

La mozzarella di bufala è uno dei prodotti simbolo della Campania nonchè uno dei più amati, apprezzati ed esportati della nostra cucina. Una bontà unica che rappresenta il made in Italy nel mondo e di conseguenza una grande tradizione da custodire e tramandare.

Proprio per creare una mozzarella di bufala di altissima qualità a Caserta nascerà la “Scuola nazionale di formazione lattiero casearia”. Una scuola per formare i nuovi casari impegnati nella produzione della mozzarella di bufala.

L’obiettivo, come detto, sarà quello di fornire ai partecipanti le conoscenze e le capacità per realizzare un prodotto di qualità sempre più alta. La presentazione ufficiale del progetto è prevista per mercoledi 21 giugno proprio a Caserta, in occasione dell’assemblea annuale del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana, ente promotore dell’iniziativa.

Nel progetto è previsto non solo la formazione di nuovi professionisti e maestri della mozzarella ma anche l’aggiornamento dei tantissimi operatori che già da anni lavorano nel settore.

La creazione di una scuola per insegnare tutti i segreti della mozzarella di bufala, fa parte di un progetto ancora più ampio sintetizzato benissimo dallo slogan “Mozzarella Dop 4.0”. Un modo per richiamare la necessità di investire in innovazione e formazione, pur mantenendo inalterata una tradizione che fa risalire le sue origini al XII secolo.

Tutti i segreti e le linee guida dell’importante progetto saranno quindi svelate e tracciate nell’incontro di mercoledì prossimo a Caserta, al quale parteciperanno tra gli altri: l’assessore regionale alla Formazione Chiara Marciani, il dirigente del ministero delle Politiche Agricole Mauro Felicori, con le conclusioni affidate al governatore della regione Campania Vincenzo De Luca, che ha voluto fortemente mettere in piedi il progetto.

LASCIA UN COMMENTO