Sciame sismico in provincia di Avellino. Cinque scosse in pochi minuti

Sono state ben 5 le scosse registrate questa sera tra le ore 19.37 e 20.01 registrate in provincia di Avellino. Fortunatamente tutte di non forte intensità, la più forte è stata proprio l’ultima, di magnitudo 2.7 con epicentro nel comune di Caposele.

I sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato tre scosse a pochi chilometri da Caposele e altre due vicino il comune di Lioni. Entrambi i comuni in provincia di Avellino e molto vicini tra di loro.

Sono sei i comuni nel raggio di dieci chilometri dall’epicentro della scossa di magnitudo 2.7: com detto Caposele, Calabritto, Teora, Lioni, Senerchia e Laviano, tutti comuni in provincia di Avellino, tranne quest’ultimo in provincia di Salerno.

Le scosse non hanno provocato danni a persone o cose, anche in considerazione della scarsa intensità. Purtroppo non è la prima volta che in irpinia vengono registrate diverse scosse in pochi minuti.

Pochi giorni fa una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata nel comune di Mirabella Eclano. I sismografi dell’istituto nazionale geofisica e vulcanologia hanno registrato alle 14 e 52 di oggi, 5 luglio, una scossa con coordinate geografiche (lat, lon) 41.07, 14.99 ad una profondità di 2 km.

I comuni interessati sono quelli come detto di Mirabella Eclano, a 3 km dall’epicentro, gli altri comuni nel raggio di 10 chilometri, tutti in provincia di Avellino sono: Bonito, Grottaminarda, Fontanarosa, Melito Irpino, Venticano Sant’Angelo all’Esca, Taurasi.

Quella segnalata è la scossa con maggiore intensità delle cinque registrate dai sismografi dell’istituto nazionale geofisica e vulcanologia in poco più di mezz’ora. Una situazione di instabilità che non deve creare allarmismi ma che comunque deve essere monitorata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here