Scherma: la salernitana Rossella Gregorio è oro agli Europei

Grande orgoglio per la scherma italiana e per tutto il movimento salernitano grazie alla sua massima rappresentante, Rossella Gregorio, che è riuscita a conquistare l’oro agli Europei in corso a Tbilisi in Georgia.

Una vittoria da condividere con le compagne di squadra Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Martina Criscio che con tenacia, grinta e passione sono riuscite a conquistare il tetto d’Europa nella sciabola a squadre a distanza di 6 anni dall’ultimo oro nell’edizione di Sheffield.

Le italiane, guidate proprio da Rossella Gregorio, sono riuscite ad arrivare in maniera agevole all’ultimo atto dell’europeo superando ai quarti la Spagna con il punteggio di 45 a 36 e in semifinale contro la Francia imponendosi con un netto 45 a 39.

«Ho avuto paura, sono sbalordito», il racconto di un giovane di Nocera nell’inferno di...

L'attentato di ieri a Barcellona ha sconvolto l'Europa e le tante persone presenti sulle Ramblas che non dimenticheranno mai ciò che è accaduto. Anche il...

Le azzurre si sono ritrovate in finale al cospetto delle campionesse olimpiche della Russia. Un impegno certamente complicato ma che non ha spaventato le atlete guidate dal  ct Giovanni Sirovich, che sono partite con il piglio giusto, gestendo gli assalti e rimanendo in vantaggio fin quasi al termine dell’incontro.

Nell’ultima frazione è proprio Rossella Gregorio a respingere la rimonta della campionessa olimpica individuale di Rio2016, Yana Egorian che dal 40-44 si porta sino al 44-44. Nella stoccata decisiva è però la salernitana astuta ad eludere in salto la sciabola dell’avversaria ed a piazzare il punto che da il via alla festa del gruppo azzurro.

Un grande orgoglio non solo per il movimento della scherma salernitana, in grande crescita negli ultimi anni, ma per tutto il mondo della scherma che si conferma uno degli sport simbolo del nostro paese.

Per Rossella Gregorio si tratta della seconda medaglia a questi Europei di Scherma, dopo l’argento nella sciabola individuale. L’italia con la vittoria nella gara a squadra conquistano la vetta del medagliere con 3 ori 2 argenti e 3 bronzi.