Torna a Sant’Antonio Abate l’attesissimo appuntamento con PummaRock

Il nuovo anno si apre in bellezza in provincia di Napoli. Torna infatti quello che è uno dei grandi appuntamenti musicali della provincia, il PummaRock di Sant’Antonio Abate. 4 giorni all’insegna dell’arte e della musica, in un festival che ha davvero pochi eguali in Italia. Questa volta gli eventi saranno addirittura due:

  • il primo infatti si svolgerà dal 2 al 4 Gennaio, e sarà dedicato in maniera decisa al concerti
  • il secondo invece, che occuperà le giornate del 5 e del 6 gennaio, sarà dedicato agli spettacoli;

Nomi di tutto rispetto, con artisti come i Tiromancino, Enzo Avitabile e Cristina d’Avena.

Il municipio di Sant’Antonio Abate, inoltre, sarà trasformato grazie alla tecnologia Monumental 3D Video Mapping in uno schermo di proiezione 4D.

La graziosità di un gioiello sacro di Salerno: San Felice in Felline

La chiesa di San Felice in Felline è una chiesa che sorge nel Parco degli Aranci nella zona orientale di Salerno. L'origine di questa chiesa...

Felice di riproporre il festival il sindaco di Sant’Antonio Abate, Antonio Varone, che ha commentato: “Abbiamo sempre creduto in questa manifestazione, anche con investimenti importanti in momenti non rosei per le casse comunali”.

Di seguito troverete il programma del festival, evento per evento:

  • il 2 gennaio, alle ore 19:00, in Largo Sandro Pertini ci saranno in concerto Enzo Avitabile e i Bottari e seguirà il PummaRock Live Contest;
  • il 3 gennaio, sempre a partire dalle ore 19:00, Cristina d’Avena in concerto, Gli Atleti e Spinelli + PummaRock Live Contest;
  • il 4 gennaio, a partire dalle 19, si chiude l’esperienza musicale del festival con i TiroMancino, Epo e PummaRock Live Contest;
  • A Santa Maria la Carità, per le giornate del 4, 5 e 6 Gennaio, PummaRock Kids Animation: animazione, giocolieri e artisti di strada, pensati principalmente per i bambini.

Per assistere invece al Monumental 3D Video Mapping dovrete recarvi al comune nelle giornate del 30 Dicembre, 3, 4, 5, e 6 Gennaio.

Ricordiamo inoltre che gli eventi sono ad ingresso gratuito e non hanno assolutamente bisogno dell’acquisto di alcun tipo di biglietto.