Salerno: stop alle cartelle esattoriali nel periodo di Ferragosto

Stop alle cartelle esattoriali nel periodo di Ferragosto a Salerno e provincia ma anche nel resto d’Italia. Saranno oltre 11mila gli atti che verranno bloccati, per consentire alle famiglie di passare un’estate serena, senza brutti regali sotto l’ombrellone.

L’agenzia delle entrate sospenderà l’invio degli atti destinati a migliaia di contribuenti di Salerno e della Campania, per ridurre al minimo i disagi in un periodo particolare dell’anno.

A partire da lunedì 7 a domenica 20 agosto l’Agenzia ha disposto, d’intesa con gli operatori postali, il blocco della notifica di 39.055 atti che sarebbero altrimenti arrivati per posta, a cui aggiungere i 6.892 previsti con posta elettronica certificata (pec), per un totale, in Campania.

Rocco Siffredi in provincia di Salerno per girare un spot

E' di ieri la notizia che il noto divo dei film hard, Rocco Siffredi, sia giunto in provincia di Salerno per girare un spot...

Quindi per quanto riguarda la nostra regione saranno circa 46mila le cartelle bloccate nel periodo di ferragosto. La notifica riprenderà dopo il periodo di sospensione che, ovviamente, non sarà e non potrà essere un blocco totale perché alcuni atti inderogabili  dovranno essere comunque inviati, si tratta di circa 1400.

Nel dettaglio di Salerno e provincia saranno 10.624 le cartelle bloccate. Per Napoli gli avvisi che stoppati saranno 23.335 a Caserta 7.544, Avellino 2.604 e infine a Benevento 1.840.

Nel complesso la nostra regione avrà 45.947 atti sospesi, al 3° posto nella speciale classifica regionale, dopo la Lombardia con 61.608 atti bloccati e il Lazio con 109.631 cartelle bloccate e seguita dalla Toscana con 42.801 atti sospesi.

 

Si tratta di un provvedimento che consentirà a molte famiglie italiane di passare un’estate più serena, con la consapevolezza, però, che passato questo breve periodo l’agenzia delle entrate tornerà ad inviare gli atti regolarmente.