A Salerno le barriere anti terrorismo. New jersey installati nei punti nevralgici della città

Anche a Salerno arrivano le barriere anti terrorismo. Sono state installate ieri mattina a corso Vittorio Emanuele, lato ferrovia fino alle zone più interne, e nel pomeriggio sono i new jersey sono stati apposti anche sul lungomare lato piazza della Concordia, dunque lato mare ed in via De Bartolomeis.

Installati in alcuni dei punti nevralgici della città, i blocchi di cemento serviranno a impedire l’eventuale transito di veicoli lanciati ad alta velocità contro la folla. L’installazione che ha avuto inizio ieri, subito dopo i sopralluoghi effettuati in questi giorni dalla polizia municipale e dalle forze dell’ordine, dovrà servire a tenere in sicurezza aree della città particolarmente frequentate che potrebbero rappresentare un ipotetico obiettivo per i terroristi.

Il Comune nei prossimi giorni si occuperà della realizzazione dell’intero piano che sarà sperimentato nel periodo di San Matteo in modo da avere tempo, qualora ce ne fosse necessità, di apportare i dovuti correttivi prima dell’inizio del periodo di Luci d’Artista.

Sabato a Minori abbonamenti Sita gratuiti per gli studenti della Costiera

Importanti novità in vista per gli studenti della Costiera Amalfitana. Sabato prossimo, 16 settembre, infatti sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti Sita gratuiti garantiti dalla regione....

«La sicurezza rappresenta una priorità assoluta del Comune di Salerno, specialmente in occasione di eventi e manifestazioni che determinano in città la presenza di migliaia di turisti e visitatori come avverrà, ad esempio, in occasione delle ormai imminenti celebrazioni patronali e di Luci d’Artista – si legge in una nota diramata dal Comune e rilanciata subito dopo dal sindaco Enzo Napoli – Conformandosi alle recenti direttive nazionali ed alle indicazioni dei responsabili territoriali dell’ordine pubblico e della sicurezza collettiva, il Comune di Salerno ha dato il via in queste ore all’installazione di new jersey in alcune zone e punti sensibili del territorio cittadino. Tale attività ha avuto inizio dal lungomare cittadino e dal corso Vittorio Emanuele ma sarà successivamente estesa anche ad altri punti sensibili della zona orientale e dei rioni collinari».

Il Comune di Salerno fa poi sapere che «l’installazione di tali dissuasori è stata programmata in maniera tale da assicurare il complesso equilibrio tra le esigenze prioritarie di sicurezza e lo svolgimento delle attività commerciali, i diritti di mobilità veicolare dei residenti ed autorizzati, il transito dei mezzi di soccorso ed assistenza».

«Si tratta in ogni caso, dal punto di vista urbanistico e tecnologico, di installazioni provvisorie che rispondono all’esigenza di un immediato riscontro alle direttive nazionali. E’ già in corso di elaborazione un più completo programma di sicurezza che, anche grazie all’ausilio delle tecnologie più avanzate in materia e al coordinamento interforze – prosegue la nota – possa esser realizzato nei prossimi mesi. Si confida nella totale collaborazione della cittadinanza, degli operatori del commercio e del turismo, dei turisti e visitatori affinché tali dispositivi e provvedimenti possano esser efficaci pur dovendone sopportarne qualche inevitabile disagio».