Salerno: per Ferragosto non solo mare. Ecco i monumenti che rimarranno aperti

Ferragosto non significa necessariamente spiaggia, mare e sole. Migliaia di persone, non solo in provincia di Salerno, il 15 di agosto scelgono di visitare complessi monumentali e siti archeologici per una vacanza culturale.

Proprio per questi in provincia di Salerno per Ferragosto sono previste alcune aperture speciali dei monumenti. Per quanto concerne la nostra Costiera Amalfitana a Minori, lunedì 14 e martedì 15 agosto, sarà possibile visitare l’Antiquarium e la Villa Romana, l’ingresso a partire dalle ore 8 alle 19.30 sarà gratuito.

Anche la suggestiva Abbazia di Santa Maria di Olearia a Maiori rimarrà aperta dalle ore 10 sino alle ore 13. L’Abbazia conserva ancora oggi alcune meravigliose opere artistiche realizzate tra la fine del X e il XVI secolo; di grande suggestione sono gli antichi affreschi medievali realizzati nelle tre cappelle sovrapposte su tre diversi livelli.

Dalla California alla Costiera Amalfitana: quando gli incendi devastano interi paradisi

Sono davvero spaventose le immagini che ci stanno arrivando dalla California in questi giorni. Uno degli Stati più belli e conosciuti degli Stati Uniti...

Per quanto concerne Salerno città rimarranno aperti il Complesso monumentale di San Pietro a Corte ed il Museo Virtuale della scuola medica salernitana. Per quanto riguarda il primo sarà possibile visitare l’Ipogeo e la Cappella Sant’Anna, lunedì 14 agosto dalle ore 09.30 alle 18.30 e martedì 15 agosto dalle ore 10 alle ore 19.

Per quanto riguarda Il Museo virtuale della Scuola medica salernitana sarà chiuso lunedì ma sarà aperto martedì dalle ore 10 alle 13, il costo del biglietto sarà di 3 euro.

Aperto a Ferragosto anche il sito archeologico di Elea Velia in Cilento. Il suggestivo sito rimarrà aperto sia lunedì 14 agosto che martedì 15 agosto a partire dalle ore 9 fino a sera.

Un Ferragosto, come detto, non solo all’insegna del mare, sole, spiaggia e divertimento, ma con la possibilità di ammirare alcuni dei beni culturali più affascinanti del nostro territorio.