Ricerca napoletana individua un meccanismo che blocca le cellule tumorali

Grande scoperta a Napoli in campo medico. I ricercatori del Tigem, istituto Telethon di genetica e medicina, guidati dal direttore Andrea Ballabio, hanno individuato un meccanismo biologico che, se fermato, porta al blocco delle cellule tumorali.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Science ed è stato presentato ieri alla sede dell’istituto medico napoletano. La ricerca è stata svolta in collaborazione con l’Istituto europeo di oncologia e resa possibile grazie al finanziamento di Fondazione Telethon, al quale si è aggiunto un contributo dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc).

La scoperta, effettuata principalmente dalla giovane ricercatrice Chiara Di Malta, si basa sullo studio dei lisosomi, piccoli organelli che si trovano all’interno delle cellule, e che sono coinvolti in un ampio gruppo di malattie genetiche rare. Partendo proprio da queste ricerche gli scienziati del Tigem hanno confermato che i lisosomi funzionano come dei veri e propri termovalorizzatori, ricavando energia da molecole che ormai non servono più.

Amalfi: domenica sera in piazza Duomo appuntamento con la Napoli Mandolin Orchestra

La tradizione del mandolino napoletano sbarca in piazza Duomo ad Amalfi. Domenica 20 agosto alle 21.30 si esibirà infatti la Napoli Mandolin Orchestra, la...

Questo meccanismo è molto importate quando, in una situazione di carenza di cibo, il nostro corpo ha bisogno di attingere alle riserve di energia. L’inceppamento di questo meccanismo porta alla replicazione e alla crescita delle cellule tumorali nei casi di melanomi, tumori del rene e del pancreas.

I ricercatori del Tigem hanno così dimostrato che l’inibizione di questo meccanismo blocca la crescita tumorale, suggerendo così una nuova strategia per la terapia dei tumori.

La ricerca medica era iniziata già nel 2009 ma l’aver capito ora il meccanismo biologico è sicuramente il primo passo per poter pensare ad alternative terapeutiche valide per contrastare le cellule tumorali.

La Regione Campania finanzierà gli studi seguenti: «E’ una ricerca che merita tutto il sostegno finanziario. Ci siamo ritrovati sulla stessa scelta compiuta dalla Regione quando un anno fa ha deciso di investire 100 milioni di euro sulla ricerca contro il cancro. E’ evidente che anche Tigem parteciperà a questi bandi che siamo preparando», ha affermato il Governatore della Campania Vincenzo De Luca.