In provincia di Salerno la futuristica “Casa parlante” è già realtà

In molti film di fantascienza sono state riprodotte fantomatiche case parlanti, con le quali i proprietari potevano parlare e chieder loro cosa fare per avere il massimo dei comfort. Tutto questo in povincia di Salerno è già realtà.

A raccontare la storia di Mauro e della sua famiglia è il quotidiano “Il Mattino”, che rivela che la “Casa parlante” così chiamata proprio dai proprietari è stata realizzata a Sala Consilina, nel Vallo di Diano.

La futuristica abitazione non solo a impatto ambientale zero e che non solo auto produce il proprio fabbisogno energetico ma che, attraverso tablet e smartphone, dialoga con i propri proprietari, consentendo loro in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo di regolare tutte le principali impostazioni relative alle attività quotidiane, al comfort e alla sicurezza.

Guida Michelin 2018: 41 stelle in Campania. Due nuove in Costa d’Amalfi

Nel giorno in cui la notizia più battuta è quella che Cracco perde una stella mentre Niederkofler ne conquista tre, c'è chi esulta per...

Una casa a dir poco avveneristica che guarda al futuro, con standard di efficenza elevatissimi. A spingere i proprietari ad investire in una casa di questo tipo è stata la voglia di trovare una soluzione per migliorare la qualità della vita e che fosse anche più dolce nella gestione dell’impatto nell’ecosistema.

La famiglia che vive in provincia di Salerno ha definito la “casa parlante” la realizzazione di un sogno. La tecnologia anche in questo settore sta facendo passi da gigante e questa abitazione ne è la dimostrazione.

In un prossimo futuro, quindi, è immaginabile che tutti potranno dialogare con le proprie case, ed impostare le principali funzionalità anche mentre sono a lavoro.