Positano: selfie bagnato, selfie fortunato. Il mare agitato spopola sui social / Foto

Hanno sfidato il mare di Positano per concedersi un selfie memorabile. E poco importa se i temerari, tutti turisti in trasferta sulla spiaggia grande, siano risaliti attraverso le stradine della città verticale inzuppati come pulcini.

A cogliere l’attimo col teleobiettivo del suo occhio elettronico è stato ancora una volta il fotografo positanese Fabio Fusco che, appostato per documentare il mare sbuffante, non ha potuto non scattare dinanzi a una delle scene più curiose di questa penultima domenica d’estate.

Chiusura statale 145 Sorrentina: riapertura solo al termine dei lavori

 Anas comunica che, si è svolta quest’oggi, presso la Prefettura di Napoli, una riunione finalizzata al confronto con gli Enti territorialmente competenti circa gli...

E i suoi scatti, tutti d’autore, offerti attraverso il suo profilo facebook al popolo della rete, hanno raccolto decine di like come spesso accade. Ritratti, al di là delle scene curiose sulla spiaggia grande, in cui compare il mare increspato che con le sue onde si allunga sul molo e lungo l’arenile.

Una domenica strana quella odierna, complice le allerte meteo diramate a più riprese, che hanno tenuto lontano decine di persone dalle spiagge anche se il sole, fino a mezzogiorno ha fatto capolino dalle nuvole prima di scomparire dietro un cielo improvvisamente diventato cupo.

Il mare agitato di questa mattina non solo ad Amalfi, ma anche nel resto dei comuni della Costiera, è stato una vera e propria attrazione per turisti e residenti che si sono divertiti tra le grandi onde che dal pomeriggio hanno iniziato a frustare con maggiore insistenza le scogliere arrivando persino a cancellare, in qualche caso, otre tre file di ombrelloni su molte spiagge.

E così, mentre i lettini degli arenili in concessione retrocedevano di qualche metro, a mare è stato divertimento allo stato puro. Prima dell’annunciato maltempo che dovrebbe interessare, come da previsione, l’intera regione Campania per le prossime 24 ore.