Positano: al via la XXV edizione di Mare, sole e cultura, dedicata agli “Universi”

E’ ormai tutto pronto per la XXV edizione della rassegna letteraria Positano Mare, Sole e Cultura, dedicata agli “Universi”, quegli stessi “Universi” che saranno indagati in occasione degli incontri che si terranno nella città verticale.

La rassegna, presieduta da Aldo Grasso e inclusa tra “Le Città del Libro”, il progetto promosso dal Centro per il Libro e la Lettura, dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, torna a Positano dal 24 giugno al 20 Luglio.

A tagliare il nastro della XXV edizione, sabato 24 giugno al Palazzo Murat alle ore 21 l’editorialista del Corriere della Sera, Aldo Cazzullo, autore de “L’intervista. I 70 italiani che resteranno”, che insieme a Giulio Giorello autore de “Il fantasma e il desiderio” e all’editorialista del Corriere della Sera, Aldo Grasso, darà vita ad una riflessione sul tema “L’Italia e i suoi universi”, ricostruendo una straordinaria galleria dei personaggi che hanno fatto la storia del Bel Paese negli ultimi trent’anni.

Nel corso della serata, sempre nel meraviglioso scenario di Positano, Aldo Cazzullo sarà insignito del Premio Internazionale di giornalismo Civile, presieduto da Giovani Russo, conferito dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, è dedicato a Carlo e Salvatore Attanasio “in ricordo dell’impegno profuso per condurre nella loro Positano i fermenti e le testimonianze della cultura internazionale”. In occasione della premiazione sarà reso omaggio a Gerardo Marotta.

Quello di sabato sarà soltanto il primo di una serie di appuntamenti: mercoledì 5 luglio con Pino Imperatore e Andrea G. Pinketts, giovedì 6 luglio con Federico Zampaglione e Giacomo Gensini, mercoledì 12 luglio con Mauro Corona e Luigi Maieron. Giovedì 13 gli osptiti della rassegna letteraria Positano Mare, Sole e Cultura saranno Rosanna Lambertucci e Paolo Crepet, mertedì 18 luglio con Marina Ripa di Meana e Antonio Monda ed in chiusura della manifestazione, giovedì 20 luglio ci saranno il vice direttore del TG1, Gennaro Sangiuliano che insieme all’onorevole Giorgia Meloni si interrogheranno sulla globalizzazione e le sue parole attraverso l’analisi dei volti del potere della geopolitica globale: Merkel, Putin, Hillary Clinton e Trump. Intervengono il direttore de Il Mattino, Alessandro Barbano e il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Aurelio Tommasetti.

LASCIA UN COMMENTO