Picasso Parade: da Napoli a Pompei seguendo le opere dell’artista

Il Museo di Capodimonte e L’Antiquarium di Pompei sono pronti a festeggiare il centenario di una visita particolarmente importante sia alla città di Napoli che agli scavi dell’urbe sommersa dal Vesuvio.

Nel 2017 ricorrerà infatti il centesimo anniversario della visita di Pablo Picasso in italia, mentre era al lavoro sul balletto “Parade” e sperò di trovare ispirazione proprio in Italia. Il balletto nacque poi proprio a Napoli, grazie alla tradizioni folkloristiche e al grande impatto che ebbero sull’artista le rovine di Pompei. Un impatto che poi si rifletterà anche nel suo successivo lavoro, Pulcinella, ispirato proprio alle grandi maschere della storia napoletana.

Ci sarà inafatti la Picasso Parade, in tutti i luoghi che furono d’aiuto all’artista per venire a capo della produzione del balletto e delle opere successive. Saranno ospitate alcune importantissime opere dell’artista, anche se per il momento vige il mistero più assoluto sulla specificità delle stesse opere. All’Antiquarium di Pompei spazio anche per i costumi di scena che furono realizzati dal popolarissimo artista dopo il suo viaggio nel nostro splendido Paese, nonché gli studi preparatori su bozzetto per la realizzazione appunto dei costumi in questione.

Incendi Maiori e Tramonti, parlano gli amministratori: «Da soli in questa emergenza»

Due Canadair da stamattina sorvolano la vallata di Maiori. Una vallata invasa dal fumo degli incendi del Demanio e di Ponteprimario, ma anche di...

La Parade inoltre, il balletto che venne concepito proprio a Napoli, sarà riproposto nel Teatro Grande degli Scavi.

Un’altra occasione di grande cultura, un’altra dimostrazione di come la Campania sia la regione storica degli intrecci da est ad ovest e da sud a nord. Un’altra grande chance sia per chi vive in queste splendide terre, sia per chi, dal 10 aprile al 10 luglio, le visiterà come turista.

Continuate a seguirci, perché torneremo sicuramente a parlare, nelle prossime settimane del Picasso napoletano e di come verrà celebrato nella città partenopeo.