Cibo da strada semplice ma dal grande gusto: le pannocchie bollite o arrostite

Foto by Fanpage Facebook Sir

Quando Cristoforo Colombo arrivò a Hispaniola, nelle Antille, la prima colonia del Nuovo mondo, tra il 1492 e il 1493, gli indigeni Arahuaco già consumavano le pannocchie bollite o arrostite.

Da allora quello che è considerato il più antico street food, ha colonizzato tutto il mondo, divenendo uno dei cibi più consumati.

Generalmente si trovano ai mercati, dove tra i banchi di frutta e verdura ci sono i venditori di pannocchie, ma in molte città italiane, come nei piccoli paesi, ci sono ambulanti che le propongono cucinate al momento.

Carenza sangue negli ospedali: grande risposta dei donatori della Costa d’Amalfi

Grande risposta della Costa d'Amalfi all’appello lanciato nelle scorse settimane circa la carenza di sangue nelle strutture ospedaliere. Sabato scorso (20 gennaio) presso il...

Le pannocchie bollite o arrostite sono un modo alternativo di mangiare mais, ricco di fibre, vitamine e antiossidanti, il mais, contiene anche minerali fondamentali per il funzionamento dell’organismo come il potassio e il magnesio.

Non contiene glutine e quindi va benissimo anche per i celiaci.

Contiene, invece, ben 2 grammi di fibre per ogni 100 grammi di prodotto (pressappoco il peso di una pannocchia) e dunque è molto utile per combattere la stitichezza e favorisce l’assorbimento del colesterolo cattivo, l’LDL.

Con l’arrivo dell’estate, la bella stagione, è possibile trovare le pannocchie fresche anche in diversi supermercati, per poterle cucinare direttamente a casa nostra, portando così a domicilio, il profumo di uno spuntino sfizioso che da bambini amavamo consumare per strada.

Per cuocere le spiga di mais, ci sono due modi semplici e facilmente ripetibili a casa, alla brace o bollita.

Vediamo insieme cosa occorre e come cucinare le pannocchie bollite o arrostite direttamente con le nostre mani.

Ingredienti per 4 persone:

4 pannocchie
acqua
sale

Procedimento per le pannocchie bollite.

Eliminare le foglie esterne delle pannocchie e lavarle bene. Immergerle in una pentola capiente e ricoprirle d’acqua. Farle cuocere per almeno 30 minuti (dipende da quanto sono tenere).

Farle raffreddare leggermente, cospargere di sale e mangiare!

In alternativa potete cuocerle in pentola a pressione, riducendo così i tempi di cottura, ma riguardo il numero di pannocchie che potete cuocere contemporaneamente dipende dalla grandezza della pentola.

Per la cottura alla brace, il procedimento è semplicissimo.

Prima di tutto bisogna privare le spighe di mais, dalle foglie che le racchiudono, tagliare la parte inferiore a cui sono attaccate le foglie, lavarle accuratamente e poi posizionarle sulla brace, rigirandole di tanto in tanto, facendo attenzione a non farle bruciare.

Una volta cotte, spolverare con abbondante sale e poi servire.

Buon appetito!