Gelo e freddo in Campania, il Vesuvio imbiancato dalla neve

Il Vesuvio imbiancato è uno spettacolo al quale quasi ogni anno abbiamo il privilegio di assistere, ma ammirare quel gigante simbolo di Napoli colorato di un candido bianco lascia sempre senza parole.

Il freddo e le basse temperature che stanno caratterizzando queste giornate in Campania hanno fatto si che cadessero anche i primi fiocchi di neve, sia nella provincia partenopea, che in quella di Salerno.

Se la neve non è riuscita in molti casi ad imbiancare le strade, è riuscita benissimo a colorare la vetta del vulcano, che nella mattinata di ieri si è presentato bello come poche volte prima.

Ravello Capitale della cultura italiana: ecco i nomi della commissione esaminatrice

E’ stata decisa la commissione esaminatrice che stabilirà se Ravello entrerà o meno a far parte delle dieci finaliste candidate a Capitale italiana della...

Tanti i comuni dell’hinterland napoletano nei quali sono caduti i primi fiocchi di neve: Sant’Anastasia, Somma Vesuviana, Terzigno, San Giorgio a Cremano, Pollena Trocchia, San Gennaro Vesuviano, San Sebastiano al Vesuvio, Ottaviano.

Anche nella nostra meravigliosa Costiera Amalfitana il freddo ha fatto sentire i suoi effetti. Nella giornata di giovedì, infatti, sono caduti i primi fiocchi di neve soprattutto ad alta quota, in particolare a Tramonti e Agerola. Nel polmone verde della Costiera Amalfitana i fiocchi di neve hanno colorato le frazioni di Pietre e Cesarano.

Le previsioni del tempo erano state chiare, nel periodo di capodanno il freddo e la neve l’avrebbero fatta da padrone. Nella Divina c’è chi spera di rivivere una primo dell’anno come due anni fa, con le spiagge totalmente imbiancate.