Napoli: al via la “Perfect combination Pizza Wine” nel meraviglioso Palazzo Vialdo

La pizza ed il vino sono due delle grandi tipicità che hanno reso Napoli, e più in generale la Campania, famose in tutto il mondo. La Perfect combination Pizza Wine, sarà l’occasione per assaggiare e celebrare queste due grandi bontà.

Nel meraviglioso scenario di Palazzo Vialdo a Torre del Greco in provincia di Napoli, il 15 maggio a partire dalle ore 20.30, si potranno assaggiare ben sette tipologie di pizza, diverse negli impasti, lievitazioni e ingredienti, realizzate e presentate da sette pizzaioli.
In abbinamento sette vini di altrettanti produttori da areali diversi che ne racconteranno le peculiarità; abbinamenti da tradizione ma anche piacevolmente insoliti.

A rendere speciale la serata un menù ricco e articolato che prevede:entreè Pizza Mignon con baccalà alla puttanesca  “O’Murzill Sapurit” di Vincenzo Di Prisco patron di Palazzo Vialdo. Il Panettiello “infiocchettato” del mastro fornaio Filippo Cascone. In abbinamento: Cantine Longobardi – Sant’Antonio Abate NA “Adelaide” Doc Lettere – Lacryma Christi del Vesuvio Doc bianco annata 2016.

Minori in White 2017: il 23 agosto appuntamento con “The butterfly effect”

Ormai è diventato uno degli appuntamenti estivi più attesi, non solo a Minori, ma in tutta la Costiera Amalfitana. Migliaia di giovani si ritrovano per vivere...

Salvatore Staiano – Pizzeria Le Antiche Cave – 110 e lode Napoli Pizza Sciurillo impasto con farina 00 lievitazione naturale di 12 ore, ingredienti: provola di Agerola, fiori di zucca, pomodorini del piennolo, basilico, formaggio grattugiato, olio evo che saranno accompagnate da:Lacryma Christi del Vesuvio Doc bianco annata 2016 gradazione alcolica 13%

Stefano Caiazza – Pizzeria Antico Palazzo – Orta di Atella CE Pizza Donna Katia impasto metodo biga da blend farina 0 e Tipo1, 48 ore di lievitazione, ingredienti: vellutata di fave paesane, provola di Agerola, pancetta di maialino nero casertano, parmigiano reggiano a scaglie, basilico, olio evo biologico. In abbinamento: Fattoria Alois – “Caiatì” Pallagrello Bianco Terre del Volturno Igt – annata 2015.

Antonio Starita – Pizzeria Stariata – Napoli Calzone fritto come da tradizione, impasto di farina 00 lievitazione 24-30 ore In abbinamento: Annicchiarico – Santa Paolina AV – “Feudo di Castel Mozzo” – Greco di Tufo Docg annata 2015.

Claudio Cardone – Chef consulente Marco Di Martino -Pizzeria da Cardone Vico Equense NA
Pizza al Metro Gourmet “Lacrima” impasto da blend farina 00 e farina Tipo1, lievitazione 18 ore, ingredienti: pizza al metro all’origano con stracciatella di bufala, genovese tradizionale e cipolla rossa di Tropea al lampone. In abbinamento: Commenda Magistrale – Maruggio TA
“Avolo” – Rosato (Negroamaro-Primitivo-Malvasia Nera) Salento Igp annata 2015.

Vincenzo Sannino – Pizzeria Maria Marì – Giugliano in Campania NA Pizza Margherita da impasto di farina 00, lievitazione 24-30 ore, ingredienti: pomodoro San Marzano Dop Solania, fior di latte, formaggio grattugiato, basilico, olio evo In abbinamento: Tenuta Iovine – Pimonte NA “Terra del Gragnano” Doc penisola Sorrentina (Rifermentazione in bottiglia) annata 2016.

Giovanni Russo – Pizzeria La Famiglia – Casapulla CE Pizza “La Famiglia” impasto da blend farina 0 e farina Tipo1, lievitazione di 36 ore, ingredienti: pomodoro San Marzano Dop Solania, fior di latte di Agerola, spianata piccante, acciughe di Cantabrico, olive di Gaeta, origano di montagna, basilico, olio evo biologico. In abbinamento: La Cantina dei Nonni – Castelcivita SA – “Il Volo” Paestum Igp Barbera annata 2015.

Una serata che permetterà ai fortunati che parteciperanno di gustare le indescrivibili bontà di Napoli e della sua provincia, tutto condensato in un unica serata.