Musei Campania: al secondo posto in Italia per numero di visitatori

Grande risultato per quanto riguarda i musei della regione Campania, che sono risultati secondi in Italia per il numero di visitatori. L’ennesima conferma della grande qualità dei complessi museali della nostra terra.

La Campania si conferma in seconda posizione per numero di visitatori ai siti archeologici e museali, migliorando le statistiche con 4.375.734 ingressi (+15,4%) e introiti per 19.689.195 euro (+17,6%).

In prima posizione con oltre 10 milioni di ingressi e il doppio dei ricavi della nostra regione c’è il Lazio, come detto in seconda posizione la Campania e a chiudere il podio la Toscana con circa 3 milioni e mezzo di turisti.

Salerno: storia del palazzo Sant’Agostino, sede della provincia

Il Palazzo Sant'Agostino, detto anche Palazzo della Provincia in quanto sede dell'amministrazione provinciale di Salerno, è uno dei principali edifici monumentali del Centro Storico,...

Pompei guida i siti archeologici campani, è stato infatti il più visitato nel 2016, ed è risultato il secondo di tutta Italia. A seguire la bellissima e maestosa Reggia di Caserta, poi il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e Capodimonte, Ercolano ed il sito di Paestum.

Soddisfatto per i risultati ottenuti il ministro della cultura Dario Franceschinii che ha sottilineato che nello scorso anno c’è stato un aumento del 7% del numero di turisti che hanno scelto i nostri monumenti e siti archeologici.

Sono stati infatti circa 2 milioni i visitatori in più rispetto al 2015. Un aumento che coincide con la riforma della cultura che ha dato ai musei più autonomia dotandoli di una direzione, un bilancio, un consiglio di amministrazione e un consiglio scientifico.

Ottimi risultati anche per la Campania che si è confermata al vertice della graduatoria nazionale. La nostra terra è intrisa di storia e di monumenti ed è per questo che viene scelta sempre di più per chi decide di passare le proprie vacanze in Italia.