Michele Placido a Minori: show al molo d’attracco e cena al Giardiniello. Stasera c’è Gullotta / Foto

Dalla scorsa sera il teatro è approda sul mare di Minori. Esattamente lungo il Pontile “Molo d’attracco delle Guardie Costiere” che è tornato ad essere location di serate di spessore con grandi personaggi del panorama artistico nazionale. Ad aprire gli appuntamenti di agosto, dopo le “Confessioni di S. Agostino” portate in scena da Alessandro Preziosi a fine luglio nella Villa Romana, è stato un grande attore e regista italiano: Michele Placido.

Con “Letto ad una piazza”, lo spettacolo che ha aperto la rassegna su uno degli angoli più suggestivi della cittadina, Placido ha dato vita a una serata esilarante con al centro il mediterraneo e la lettura. Il mediterraneo, la culla della grande cultura, che ha dato i natali ad autori e poeti di infinita grandezza e la lettura, fonte di assoluta ricchezza e potentissima arma.

Il Costa d’Amalfi non va oltre il pari col Picciola. Annullato un gol a...

E' terminata a reti inviolate la sfida del “San Martino” di Maiori tra i padroni di casa del Costa d’Amalfi e la Picciola. Un...

Il grande maestro del teatro e del cinema, con quest’opera, ha saputo confezionare una performance allegra e leggera, particolarmente adatta per le rappresentazioni estive. Un salotto in cui tutto sembrava affidato all’improvvisazione che nasconde invece un grande lavoro di studio e preparazione in cui nulla è lasciato al caso.

Un recital in cui il pubblico è stato coinvolto anche grazie al sapiente ricamo tra drammaturgie e musica. Un orlo poetico musicale con le più belle canzoni napoletane di sempre da Salvatore Di Giacomo fino a Sergio Bruni curato ed eseguito dal Maestro Gianluigi Esposito e il suo musicista Antonio Saturno.

Al termine della serata applausi a scena aperta per Placido e i suoi talentuosi compagni di viaggio. Il regista e attore dopo la performance sul molo d’attracco di Minori si è rilassato ai tavoli del Giardineirllo coccolato da Tony e Gianni Di Bianco con i quali ha posato a fine serata in una immancabile foto ricordo.

La rassegna proseguirà oggi, domenica 13 con Leo Gullotta in “Minnazza” e giovedì 17 agosto con Serena Autieri in “La sciantosa”. Da Venerdì 25 a Domenica 27 agosto ritorna poi il Gusta Minori con le sue vie dell’arte e del Palato.

«A Minori abbiamo puntato ormai da anni sulla cultura quale attrattore turistico – dice il sindaco Andrea Reale – Ci siamo nel tempo caratterizzati per questo e non è un caso che i nostri visitatori sono in costante aumento e non solo nei periodi estivi. Un processo di destagionalizzazione che ha dato ragione a chi oltre 20 anni fa ci ha creduto e di cui oggi più o meno consapevolmente beneficiano tutti».