Maltempo Campania: in Costa d’Amalfi volontari protezione civile determinanti

Sono stati determinanti oltre che coraggiosi. Sono i volontari della protezione Civile della Costa d’Amalfi che in questi giorni di maltempo hanno dato l’anima pur di assolvere al loro compito. Quello di garantire, nella loro funzione di pubblica assistenza, l’incolumità e la sicurezza dei cittadini.

Coraggiosi, impavidi, determinanti. Tre aggettivi che sintetizzano l’opera di questi ragazzi. Da Amalfi a Tramonti, da Maiori ad Agerola, a Corbara. A loro va il grazie delle comunità della zona molte delle quali per due giorni hanno rischiato di restare isolate soprattutto nelle zone di montagna. Un lavoro che prosegue anche oggi con l’approvvigionamento idrico di quelle abitazione prive di acqua corrente a causa delle gelate che hanno danneggiato alcune condotte.

approvigionamento-idrico-tramonti-gelata

Perché imbattersi su strade già notoriamente pericolose in condizioni normali, durante le tormente di neve e soprattutto con temperature sotto lo zero, non è impresa di tutti i giorni. E neppure di molti. Loro però l’hanno fatto sfidando il rischio e le avverse condizioni meteo per soccorrere automobilisti in panne tra la neve e il ghiaccio, per portare soccorso ad anziani in casa, o per supportare le emergenze sanitarie lungo le scale ghiacciate dei paesi della Costa.

tramonti-protezione-civile-soccorsi-neve

Di giorno e di notte hanno presidiato, sparso sale nei tratti maggiormente a rischio. Sono stati in allerta per effetto delle poco confortanti notizie che giungevano attraverso i bollettini della sede regionale della Campania.

neve-costiera-protezione-civile-ravello

Soprattutto la notte tra venerdì e sabato quando sulla zona ha imperversato la perturbazione di origine balcanica portando neve e gelo. Per questo alla pubblica assistenza Millenium di Amalfi, ai volontari della protezione civile di Maiori e di Tramonti, a quelli di Agerola e Cetara va il grazie nostro e delle comunità della Costiera. Un ringraziamento anche alla sezione di Corbara per l’ausilio prestato dall’altro versante del Valico di Chiunzi nei giorni di maggiore intensità delle precipitazioni nevose.

protezione-civile-neve-tramonti

«Non sempre è facile trovare le giuste parole per ringraziare le volontarie ed i volontari che con professionalità ed in silenzio svolgono un opera esemplare a favore delle popolazioni – ha scritto il coordinatore del servizio associato di protezione civile, Nicola Mammato – Dopo questi due giorni dico semplicemente “Grazie” di cuore a tutte le volontarie ed i volontari della P.A. Millenium Costa d’Amalfi e del Nucleo Comunale di Protezione Civile di Maiori.
Un grazie va anche agli organi di stampa locali che con meticolosità e puntualità ci danno una mano preziosa nel tenere aggiornata la popolazione».

millenium-amalfi-maltempo-gen-2017

I volontari della protezione civile sono stati preziosi anche per chi opera nel campo dell’informazione grazie ai loro tempestivi aggiornamenti su criticità, condizioni meteo e praticabilità delle arterie interessata dall’ondata di gelo. Notizie prontamente riverberate attraverso i canali di comunicazione che hanno garantito una massiccia e puntuale informazione. Grazie anche per questo.