Lupo Alberto approda a Palinuro per una campagna contro l’AIDS

A Palinuro, oggi pomeriggio sulla spiaggia “Freak”, arriva Lupo Alberto. Il famoso personaggio dei fumetti creato da Silver approderà sulla spiaggia cilentana dalle 16 alle 20.30 per sensibilizzare le persone sulla prevenzione dell’Hiv con la sua campagna anti- Aids.

Palinuro è l’unico paese in Campania che rientra nelle dieci tappe italiane scelte dalla Fondazione The Bridge insieme a Nps Italia Onlus per la campagna di prevenzione della malattia.

Dopo vent’anni dalla campagna ministeriale, Lupo Alberto e il suo linguaggio formale ed ironico tornano a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul dramma delle infezioni che portano alla sindrome di immunodeficienza.

Tramite un’indagine condotta da Nps Italia onlus, è emerso che il 75% degli adolescenti fino ai 20 anni e il 50% degli adulti ha idee confuse o sbagliate, o peggio non possiede nessuno strumento conoscitivo utile a evitare la trasmissione del virus. Circa il 20% dei ragazzi sotto i vent’anni crede infatti che l’infezione da Hiv sia una malattia che colpisce solo gli omosessuali maschi e i tossicodipendenti.

Da questi dati sconcertanti è partita l’iniziativa del “Summer Tour”, la campagna informativa rivolta appunto ai giovani, ma non solo, in 10 spiagge nelle 10 regioni con il maggior numero di casi di nuove infezioni.

Nella giornata di oggi a Palinuro sarà creato un punto di incontro e informazione all’interno dello stabilimento balneare “Freak”. Gli ospiti saranno coinvolti attraverso la figura della youtuber (creator) Serena Matcha Latte, che tramite iniziative social-oriented informerà e farà attività di ricerca in chiave inedita.

Nel punto di incontro e informazione saranno anche distribuiti dei preservativi accompagnati da flyers informativi prodotti da Nps Italia Onlus (associazione di pazienti da anni attivi nel campo della prevenzione e informazione su tematiche legate all’Aids) e divertenti opuscoli, prodotti da Guido Silvestri.

Un breve questionario verrà poi consegnato dai volontari della Fondazione, con lo scopo di svolgere un’attività di ricerca. Al termine delle video-interviste sul campo verrà offerto un aperitivo a coloro che si saranno prestati alla compilazione del questionario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here