L’unione di due ori gialli per un primo super raffinato: linguine al limone

Foto by Blog Giallo Zafferano Cucinanonnavirgi

È durante la stagione estiva che la voglia di cucinare ci abbandona pressoché completamente. Piatti freschi e leggeri hanno la meglio su un ricettario più elaborato e consistente. La pietanza che realizzerete oggi con la ricetta che vi daremo di seguito è: linguine al limone.

Le linguine al limone sono delicate al punto giusto, aiutano a combattere l’afa delle calde giornate estive lasciando al palato una sensazione di freschezza e piacere, oltre a marcare il territorio della Costiera Amalfitana e del salernitano, grazie alla loro accentuata profumazione, tipica proprio del limone della Costa d’Amalfi.

Dal successo garantito, le linguine aromatizzate con scorza di limone si prestano per ogni situazione, sia per una cena in compagnia che per la routine quotidiana.

Costa d’Amalfi: esercizi commerciali e la corsa al Pos. Anche il caffè si paga...

Il caffè al bar può essere pagato anche con il bancomat. Nonostante che non tutti gli esercizi commerciali sono muniti di Pos, anche un...

Il limone è un frutto importante perché, oltre a fornire una quantità di acido citrico e vitamina C, rende più disponibile il ferro presente nella carne.

La vitamina C ha infatti la capacità di trasformarlo in una forma molto più assorbibile dal nostro intestino, quindi è un abbinamento molto utile, soprattutto per le persone che hanno bisogno di assorbire ferro.

Ingredienti per le linguine al limone:

gr. 350 di pasta
3 cucchiai di olio
2 limoni, se possibile, sfusati amalfitani
panna da cucina
1 tuorlo d’uovo
sale, pepe e prezzemolo fresco (o timo).

Preparazione

Mettete a cuocere le linguine in acqua salata (per fare prima, se non avete tempo, riscaldate l’acqua nel bollitore, versatela nella pentola e portatela a bollore. Risparmierete circa 5 minuti).

Preparate prima però la crema di limone.

Lavate i limoni e asciugateli con carta assorbente da cucina.

Grattugiate finemente la parte gialla della scorza: facendo molta attenzione a non grattugiare anche la parte bianca, perché ha un sapore amaro.

Spremete i limoni ottenendone il succo, filtrandolo attraverso un colino, così da non far cadere dentro il sugo i noccioli.

In un ciotola versate la panna e il tuorlo e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, fino a ottenere una crema omogenea.

Aggiungete la scorza, il succo di limone, un pizzico di sale e pepe (se lo gradite) e mescolate finché gli ingredienti saranno ben amalgamati.

Una volta pronti scolate e aggiungete le linguine direttamente alla padella col condimento
Fate saltare velocemente il tutto, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura della pasta se necessario e mescolando per amalgamare bene.

Aggiungete il prezzemolo, o se preferite, qualche fogliolina di timo e spegnete il fuoco.

A questo punto le vostre linguine al limone sono pronte per essere servite ben calde.