L’era glaciale in Costiera. La Valle delle Ferriere tra neve e stalattiti / Foto

Chi, tra quei runners temerari appassionati di trail, è salito in cima ai Lattari durante i giorni di gran freddo, racconta che le temperature toccavano i – 8 gradi. Di mattina, figuriamoci la notte. L’era glaciale tocca anche la Costiera Amalfitana offrendo non solo insoliti panorami innevati a quote di poco superiori rispetto al livello del mare ma autentiche gelate di pareti rocciose e di rivoli d’acqua che attraversano gli anfratti della colonna montuosa.

Un fenomeno insolito visibile persino a pochi metri dalle spiagge. A Minori per esempio, lungo la strada statale amalfitana che collega i paesi della fascia costiera il gocciolio perpetuo lungo i fianchi della montagna si è trasformato in spettacolari stalattiti di ghiaccio.

No alla NASPI: il 21novembre manifestazione nazionale a Roma

Giungeranno a Roma il prossimo martedì 21 novembre i lavoratori italiani che manifesteranno contro i nuovi criteri che regolano il sussidio di disoccupazione (NASPI)...

Poche per la verità che hanno comunque resistito per giorni nonostante il sole e complici le basse temperature di questi giorni, oggi nuovamente in picchiata per effetto di un repentino abbassamento delle colonnine di mercurio che hanno portato neve, gelate e immancabili disagi sulle zone collinari.

Ma lo spettacolo più bello è quello che occorre andare a scoprire. Lontano dai luoghi civettuoli o dalle rotabili ancora per poco attraversate da sole auto di residenti o da bus di linea. Lo spettacolo è quello della Valle dei Mulini e delle sue cascate congelate. Del gocciolio, su muschio e fogliame, trasformatosi in autentiche sculture di ghiaccio.

Migliaia sono infatti le stalattiti presenti nel cuore della Valle delle Ferriere, in quell’oasi naturale attraversata ogni anno dagli amanti del trekking o battuta quasi quotidianamente da runners appassionati di trail.

E proprio questi ultimi, con scatti memorabili, hanno documentato per AmalfiNotizie una meraviglia che altrimenti solo in pochi avrebbero potuto vedere. Lo spettacolo della natura è nel cuore dell’oasi naturale a mezzadria tra Amalfi e Scala in una delle zone più suggestive della Costiera. Una zona pudica e discreta a cui abbiamo rapito qualche immagine per regalarla a chi mai avrebbe potuto godere la bellezza di questa insolita veste glaciale.