Le bellezze della Campania sono on line: avviato il nuovo portale turistico “incampania.com”

A breve la Regione Campania avrà un nuovo portale online del turismo che coinvolgerà tutti i protagonisti dell’offerta turistica come Comuni, Enti parco, siti museali e archeologici, teatri lirici, operatori culturali, associazioni ed imprese.

Il nuovo portale, che prende il nome di “incampania.com” è già on line in via sperimentale e vuole essere una vera e propria vetrina delle eccellenze regionali che vuole raccontare natura, storia, città d’arte, mare, monumenti, enogastronomia, itinerari religiosi, eventi e Siti Unesco in un mix straordinario e unico nel panorama turistico mondiale.

“Abbiamo avviato la sperimentazione di un portale che ha l’obiettivo di coinvolgere il turista e avvicinarlo alla scoperta della Campania – ha dichiarato l’assessore al Turismo Corrado Matera-. Le oltre 700 schede, già presenti in italiano e inglese, dal mese di settembre si arricchiranno grazie alla condivisione e alla partecipazione volontaria degli addetti ai lavori che potranno implementare i contenuti”.

Guida Michelin 2018, mangiar bene senza svenarsi: ecco i 12 ristoranti in Campania

Non solo stelle anche in questa edizione 2018 della Guida Michelin. Gli ispettori della rossa come di consueto segnalano anche quei ristoranti in cui...

Il nuovo portale avrà nove sezioni, le prime sette di natura informativa, le ultime due strumenti utili alla pianificazione dei viaggi in Campania. Eccole tutte:

MARE: Cilento, Costiera Amalfitana e Sorrentina, Isole, Litorale domitio. Decine di località in grado di offrire vacanze affascinanti e diversificate per diverse tipologie di target;

ARTE E CULTURA: musei, reggie e castelli, teatri, siti archeologici, grotte e antri sotterranei, palazzi storici, architetture moderne, fino alle eccellenze dell’artigianato campano (dalla ceramica di Vietri, alle sete di San Leucio, passando per i presepi di San Gregorio armeno);

SAPORI: un viaggio attraverso la cultura enogastronomica millenaria della regione con i prodotti tipici, i dolci della tradizione, i vini – dai grandi rossi alle bollicine – infine, gli “stellati”, i ristoranti di eccellenza di cui la Campania è la regione che vanta il maggior numero.

NATURA: i parchi regionali, le riserve, le aree marine protette, i laghi, le località termali e i suggestivi percorsi naturalistici, dal mondo sotterraneo delle grotte di Pertosa al sentiero degli Dei.

BENI UNESCO: la Campania è la regione con il maggior numero di siti dichiarati di interesse culturale dall’Unesco, con la presenza peculiare di alcuni beni immateriali come la dieta mediterranea e i gigli di Nola;

PERCORSI DELL’ANIMA: chiese, santuari, luoghi di culto e percorsi integrati per favorire il turismo religioso;

LE 5 CITTÀ: i cinque capoluoghi, ricchi di storia, monumenti ed attrazioni e come porta di accesso ai tesori delle provincie;

EVENTI: un fitto calendario di appuntamenti culturali, di spettacolo ed enogastronomici. Decine di eventi con schede dettagliate e ricche di contributi multimediali.

PIANIFICA IL TUO VIAGGIO: utile strumento interattivo per la pianificazione del viaggio che consente al turista di costruire il proprio percorso partendo dai propri temi di interesse, incontrando l’offerta turistica e attrattiva delle singole stagioni.