La Costiera nel piatto: linguine al pesto di mandorle e limoni verdelli. Ecco la ricetta

Stanno riscuotendo un grande successo il racconti della Costiera a tavola. O per meglio dire la Costiera che puntualmente cerchiamo di raccontare attraverso i piatti. Tant’è che molti lettori a più riprese hanno invocato ricette a base di limoni rigorosamente Igp. I colori, i profumi e soprattutto il sapore di un piatto che viene realizzato nel cuore della Valle dei Mulini e proposto da Salvatore Aceto ai turisti che partecipano al suo Lemon Tour, ci hanno indotti a svelare i segreti di Giovanna Ruggiero e Ramona Avitabile ideatrici di una ricetta assai particolare: “Linguine al pesto di mandorle e Limoni Verdelli”.

linguine-limone-amalfi

Per sentirsi veramente in Costiera occorre procurarsi la buccia di tre limoni verdelli, ingrediente principe di questo strepitoso piatto. Gli altri sono: 500 gr di linguine (se il piatto è per 4/5 persone), 100 gr mandorle sgusciate e pelate, 100 gr parmigiano reggiano, 100 gr olio extra vergine di oliva, 1/2 spicchio di aglio, sale e acqua di cottura.

Passiamo al procedimento così come Giovanna e Ramona ci hanno raccomandato. Preparare il pesto di mandorle e bucce di limoni mettendo in un mixer le mandorle, il sale, il parmigiano, l’aglio. Frullare il tutto aggiungendo l’olio e un mestolo di acqua di cottura della pasta. Scolare la pasta al dente, versare in padella e mantecare il tutto per un paio di minuti. Più semplice di così… E allora, buon appetito.