La Campania è la regina dei set cinematografici. In programma importanti produzioni

Sempre più registi scelgono di girare i propri film in Campania. Non stiamo parlando solo di produzioni nazionali ma anche di quelle internazionali: a breve infatti inizieranno le riprese del film “Gore Vidal” di Michael Hoffmann con Kevin Spacey nei panni del protagonista.

La pellicola su Gore Viadl è solo una delle tante che verranno girate tra la Costiera Amalfitana, Capri e Napoli. Hanno avuto finanziamenti per girare nella nostra regione anche altre produzioni Italiane.

Tra le tante spiccano “Capri batterie” di Mario Martone, pure molto atteso, con riprese a fine agosto e “Il Signor Rotpeter” di Antonietta De Lillo, che sarà a Venezia. A breve poi si comincia a girare la seconda serie de “I Bastardi di Pizzofalcone” diretta da Alessandro D’Alatri, e anche Antonio Capuano si dedicherà al suo nuovo film, che questa volta sarà una commedia, proprio come la nuova idea di Vincenzo Salemme.

Oroscopo di oggi 21 Febbraio di Paolo Fox: amore, lavoro e salute

Anche per questa giornata avete bisogno di sapere cosa dicono le stelle, se vi sono amiche o meno? Ecco l'oroscopo di oggi per tutti...

Durante il mese di settembre è previsto anche un nuovo ciak, ovvero le “Neapolitan Novels”, tratte da Elena Ferrante. La serie, che sarebbe composta da trentadue puntate”, vede una grandissima produzione per la quale è stato già sostenuto un numero sterminato di provini.

A lavorare senza sosta per il numero grandissimo di richieste di girare film nella nostra bella regione è la Film Commission Campania, presieduta da Vincenzo Caprara.

«È straordinario vedere tutto questo movimento, anche perché prima andavano tutti nelle altre regioni – ha riferito alla stampa il presidente Caprara-. Ci dicevano: siete belli e cari, ma noi abbiamo bisogno anche di soldi. E magari finivano a girare in un castello del Trentino, regione che da sempre finanzia la cultura. Il bello, invece, è che ora anche la nostra regione, attraverso i suoi strumenti, affianca queste iniziative, grazie al presidente De Luca e alla dottoressa Romano, che si sono mossi e in maniera evidente».

Mai come in questo periodo, infatti, la nostra regione Campania sta attraendo in maniera vincente turisti e registi.